Il 2019 rappresenterà un anno molto importante dal punto di vista delle assunzioni in programma nel settore pubblico. Entro la fine dell'anno in corso, infatti, dovrebbero essere erogati i bandi di concorso relativi alle assunzioni presso l'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Ministero della Giustizia.

Si tratta di migliaia di posti di lavoro, che andranno a favorire il ricambio generazionale all'interno del personale della pubblica amministrazione e che permetteranno ad altrettanti giovani di subentrare al posto dei dipendenti uscenti per la pensione.

Di Maio annuncia migliaia di assunzioni all'Inps

Secondo le ultime dichiarazioni rilasciate dal Ministro del Lavoro Di Maio, nei prossimi mesi si procederà alla selezione di 2000 unità di personale, con la funzione di andare ad integrare il personale uscente per via della pensione.

Secondo il Presidente Tridico, queste nuove assunzioni si andranno ad aggiungere alle 3.507 assunzioni attualmente in corso, relativamente alle quali sono state già operate le procedure di selezione.

Si raggiungeranno così circa cinquemila nuove entrate, che secondo Tridico rappresentano una delle più grandi manovre sul piano delle assunzioni operate negli ultimi anni nel settore pubblico.

Per conoscere nel dettaglio i requisiti necessari per poter concorrere all'assegnazione di uno dei posti messi a concorso, bisognerà attendere l'uscita del bando Inps 2019-2020 che avverrà nei prossimi mesi.

Concorso Mibac in uscita a luglio

Leggermente più stretti sono, invece, i tempi di attesa per l'uscita del bando di concorso presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali: entro il corrente mese di luglio, infatti, è prevista l'uscita di ben due bandi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Offerte Di Lavoro

Attraverso questi due bandi, il Ministero mira a selezionare:

  • 1052 figure dedicate all’accoglienza e alla vigilanza;
  • 250 figure di funzionario amministrativo.

Per candidarsi alle posizioni messe a concorso in alcuni bandi sarà richiesta la laurea, in altri no.

Il Ministero della Giustizia cerca 1850 funzionari

È grandissima anche l'attesa per il bando di concorso presso il Ministero della Giustizia, il cui decreto è stato firmato dal Ministro della Pubblica Istruzione lo scorso mese di giugno.

Entro il mese di luglio, sarà erogato il bando funzionale alla selezione di 1850 funzionari giudiziari, figure di grande spicco all'interno dei Tribunali, in quanto si occupano della gestione delle segreterie e delle cancellerie.

Oltre ai 1850 funzionari, presso il Ministero della Giustizia saranno assunti anche ulteriori 903 assistenti, attraverso lo scorrimento di graduatorie redatte sulla base di concorsi precedentemente svolti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto