Il bando di concorso per 35 funzionari agrari (terza area funzionale, fascia retributiva F1) è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.60 di martedì 30 luglio 2019. La selezione, per esami, è stata indetta dal Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo (MiPAAFT).

Requisiti richiesti

I requisiti richiesti per partecipare al bando di concorso sono i seguenti:

  • Cittadinanza italiana o di uno degli stati membri UE;
  • Idoneità fisica;
  • Inclusione nell'elettorato attivo;
  • Godimento dei diritti civili;
  • Posizione regolare per il servizio di leva (per i cittadini che ne hanno l'obbligo);
  • Non essere stati dispensati dall'attività presso una pubblica amministrazione;
  • Non avere condanne penali per reati che costituiscono un impedimento per l'assunzione in una pubblica amministrazione;
  • Non essere stati licenziati nelle vigente normativa di legge.

Titoli di studio

Titoli di studio richiesti per partecipare al concorso:

  • Diploma di laurea (DL) in scienze e tecnologie alimentari, scienze forestali, scienze agrarie o titolo equipollente;
  • Laurea (L) facente parte di una delle classi seguenti: L-25, scienze e tecnologie agrarie e forestali; 20/L scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali; 40/L, scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali ; L-38, scienze zootecniche e delle produzioni animali;
  • Laurea Magistrale (LM) o Laurea Specialistica (LS) in una delle seguenti classi: 74/S, scienze e gestione delle risorse rurali e forestali; LM-73, scienze e tecnologie forestali ed ambientali; 77/S, scienze e tecnologie agrarie; LM-86, scienze zootecniche e tecnologie alimentari; 79/S scienze e tecnologie agro zootecniche;
  • Titoli conseguiti all'estero equipollenti o considerati equivalenti secondo le norme in vigore.

Svolgimento delle prove

La prova preselettiva si svolgerà nel caso in cui le domande di partecipazione superino di quattro volte il numero di posti disponibili al concorso.

La selezione avverrà con due prove scritte e una orale sugli argomenti che seguono:

  • Normativa sulla produzione e vendita di prodotti agroalimentari e sui prodotti di qualità registrata (DOP, IGP e biologica);
  • Tecniche di produzione e caratteristiche merceologiche dei prodotti agroalimentari;
  • Politica agricola comune;
  • Diritto penale e processuale penale;
  • Procedimento d'irrogazione delle sanzioni amministrative;
  • Organizzazione e funzioni dell'Ispettorato Centrale per la tutela della qualità dei prodotti e della repressione di frodi dei prodotti agroalimentari;
  • Economia agraria;
  • Sistemi di gestione della qualità.

Verranno inoltre esaminate le conoscenze informatiche del candidato e la sua padronanza con la lingua inglese attraverso lettura, conversazione e traduzioni di un testo tecnico.

Le domande potranno essere presentate entro il 29 agosto 2019 utilizzando l'applicazione informatica del sito del Ministero delle Politiche Agricole Forestali Alimentari e del Turismo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto