Le prove pre-selettive del concorso Cpi della Regione Campania inizieranno giovedì 5 marzo alle 8:00 e si concluderanno venerdì 27 marzo. Nello specifico dal 5 al 18 marzo, sosterranno la prova i candidati della categoria C (diplomati). Lo scorso 20 febbraio, sul sito internet della Regione Campania, sono state pubblicate le modalità di svolgimento delle prove pre-selettive con tutti i dettagli su tempi e punteggi.

Prova pre-selettiva: test da 60 domande

Le prove pre- selettive si svolgeranno con modalità informatiche.

Il test sarà costituito da 60 (sessanta) domande a risposta multipla con tre opzioni di risposta. I candidati avranno 50 minuti per svolgere la prova. I 60 quesiti riguarderanno:

  • 24 il diritto amministrativo;
  • 24 il diritto del lavoro e disciplina del lavoro pubblico;
  • 9 domande verteranno sullo Statuto della Regione Campania e Ordinamento amministrativo della Giunta regionale della Campania infine,
  • 3 elementi di statistica.

Le domande del test saranno estratte dalla banca dati pubblicata sul sito della Regione Campania.

Quest'ultima sarà consultabile e scaricabile sino al giorno 4 marzo 2020. Ricordiamo che ad ogni risposta corretta verrà attribuito un punto, zero punti invece per le risposte non date. E' inoltre prevista una penalizzazione pari a meno 0,33 punti per le risposte errate.

I risultati delle prove saranno pubblicati sul sito della Regione Campania al termine dell’ultima sessione. Ogni candidato potrà verificare i risultati della propria prova accedendo all'area dedicata mediante le proprie credenziali.

Il numero dei candidati ammessi alle prove scritte varierà in base al profilo professionale. A titolo d'esempio, per la figura professionale di istruttore policy regionali (codice C-IPC) saranno ammessi alle prove scritte i candidati classificatisi, in base al punteggio, tra i primi 948, a cui si aggiungeranno i candidati con punteggio ex-aequo. Per la figura professionale di funzionario comunicazione ed informazione (codice D-FCI) saranno invece ammessi alle prove scritte i primi 15 candidati.

Il punteggio conseguito nella prova pre-selettiva non concorrerà ai fini della determinazione della votazione complessiva finale. In quest'ultima, saranno conteggiati i punteggi conseguiti nella prova scritta ed orale (il voto minimo previsto per poter superare la prova è pari a 21/30), più la somma del punteggio derivante dalla valutazione titoli più eventuale servizio prestato. I candidati vincitori di concorso saranno assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato: nel bando non sono comunque specificate le sede di assunzione né tanto meno i tempi previsti per la presa di servizio.

Segui la nostra pagina Facebook!