Indetto un nuovo concorso pubblico per l'ammissione di un totale di 297 giovani nelle scuole militari per l'anno scolastico 2020-2021. La Gazzetta Ufficiale n. 13 del 14 febbraio 2020, infatti, ha pubblicato il nuovo bando che prevede l'ammissione di giovani ai licei annessi alle Scuole militari dell'Esercito, alla Scuola navale militare e alla Scuola militare aeronautica. Gli interessati avranno tempo fino al 15 marzo per presentare la domanda.

Concorso Difesa, ripartizione dei posti

Si tratta di una buona opportunità per tutti i giovani che intendono avviare un'importante carriera nei corpi miliari dello Stato italiano.

Difatti, dopo aver terminato il percorso di studi, si avrà la preparazione necessaria per l'accesso nelle accademie, oltre alla possibilità di avviare una carriera da ufficiali nelle forze armate. Come ormai noto, le scuole militari sono scuole superiori che mirano ad una formazione specifica e offre percorsi formatici di liceo classico e scientifico. I posti messi a concorso sono così ripartiti: per le Scuole militari dell'Esercito, 72 sono i posti per l'ammissione al liceo classico e 108 per il liceo scientifico.

Per la Scuola navale, invece, 20 sono i posti per il liceo classico e 52 per il liceo scientifico ed infine, per la Scuola militare dell'aeronautica, 18 sono i posti per l'ammissione al liceo classico e 27 per il liceo scientifico.

I requisiti di partecipazione

Tuttavia, le selezioni sono rivolte ai giovani frequentatori del secondo anno di scuola superiore nati tra il primo gennaio 2004 e il 31 dicembre 2005.

I candidati, inoltre, dovranno possedere una buona condotta civile e morale e non devono essere stati espulsi da istituti di educazione o istituti scolastici statali. Tutti i candidati potranno presentare istanza attraverso il portale del Ministero della Difesa, alla sezione dedicata alle procedure concorsuale. Il termine per la presentazione delle domande è fissato per il 15 marzo 2020.

Le prove del concorso

Le prove del concorso saranno ben articolate e sono suddivise in una prova preliminare che consiste in un quiz a risposta multipla su argomenti logico-deduttivi che serviranno ad accertare le capacità di ragionamento di ogni singolo candidato. Successivamente, i partecipanti che avranno superato la prima prova dovranno sostenere gli accertamenti sanitari, attitudinali, la prova di educazione fisica e l'ultima prova di cultura generale consistente in un questionario culturale su argomenti di latino, greco, lingua inglese e italiano. Tutti coloro che risulteranno idonei ed inseriti nelle posizioni utili in graduatoria saranno ammessi alla frequentazione della scuola militare e al successivo arruolamento.

Segui la nostra pagina Facebook!