Nella Gazzetta Ufficiale n. 15 del 21 febbraio 2020 è stato pubblicato il nuovo concorso per l'arruolamento di 439 allievi marescialli delle Forze Armate da destinare all'Esercito Italiano, alla Marina Militare e all'Aeronautica Miliare. La possibilità viene estesa a molti giovani che desiderano avviare questa affascinante carriera in divisa, i quali hanno a disposizione ancora alcuni giorni per presentare la domanda di partecipazione.

Concorso Difesa, domande entro il 22 marzo

Stando a quanto riporta il bando di concorso, infatti, le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica entro e non oltre il 22 marzo 2020.

Tutti gli aspiranti dovranno essere in possesso delle credenziali Spid o di un lettore di Smart Card che serviranno per la registrazione sul portale del Ministero della Difesa e procedere all'inoltro dell'istanza.

I requisiti

Per partecipare al concorso, tutti i candidati dovranno essere in possesso della cittadinanza italiana, e del diploma di istruzione secondaria di secondo grado. Inoltre, i partecipanti dovranno godere dei diritti civili e politici e avere un'età compresa fra i 17 ed i 26 anni, oltre ad essere in possesso dell'idoneità fisica all'impiego, non essere stati destituiti o dispensati dagli uffici della Pubblica Amministrazione, non essere stati condannati per delitti non colposi.

Alle selezioni, inoltre, potranno partecipare anche i militari in ferma prefissata di un anno o in ferma prefissata di quattro anni. Per i militari in servizio, inoltre, è richiesta un'età non superiore ai 28 anni e il possesso della licenza media.

Iter di selezione

Le prove del concorso saranno differenti sulla base della Forza Armata prescelta. Per l'ammissione al corso biennale per allievi sottufficiali dell'Esercito Italiano, sono previste: una prova pre-selettiva e di conoscenza della lingua inglese, una prova di efficienza fisica, dell'idoneità attitudinale e dell'idoneità psico-fisica.

Per quanto riguarda la selezione di allievi marescialli della Marina Militare è prevista una prove di pre-selezione a carattere culturale, una prova per l'efficienza fisica e i successivi accertamenti dell'idoneità psico-fisica. Per la selezione di allievi sottufficiali dell'Aeronautica Militare, invece, il bando prevede una prima prova preliminare con un test a risposta multipla a carattere culturale e l'accertamento dell'idoneità psico-fisica.

La commissione esaminatrice, infine, provvederà ad elaborare una graduatoria di merito volta a decretare i vincitori del concorso, sulla base dei punteggi ottenuti nelle prove. Tutti i candidati idonei, infatti, verranno destinati agli istituti di formazione per la frequentazione del corso biennale.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!