L'ASPAL Regione Sardegna ha indetto due nuovi bandi pubblici volti all'inserimento di 14 unità di personale da impiegare nei ruoli professionali di custodi, addetti vigilanza, accoglienza presso le sedi del MIBACT della provincia di Cagliari e Oristano. Gli interessati potranno inviare la domanda di partecipazione entro il 17 dicembre.

I futuri operatori alla custodia, vigilanza e accoglienza devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • età pari o superiore ai 18 anni;
  • idoneità fisica allo svolgimento del lavoro a cui ci si candida;
  • non essere stati esclusi dall'elettorato attivo e godere dei diritti civili e politici;
  • diploma di licenza media inferiore;
  • conoscenza base della lingua inglese.

Presentazione della domanda

Le domande di ammissione dovranno essere redatte e trasmesse esclusivamente attraverso il portale Sardegna Lavoro, a partire dal 2 e fino al 17 Dicembre 2020.

Durante l'iscrizione, al candidato verrà chiesto di dichiarare in un apposito from il proprio indicatore Isee e il relativo numero di protocollo, pena la decurtazione di 25 punti in sede di graduatoria.

Le mansioni previste dal profilo messo a concorso

L’operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza, nella struttura organizzativa di appartenenza, fra le altre cose, si occuperà dell'attività di attività di vigilanza e custodia dei beni, della gestione e verifica degli impianti dei servizi generali e di sicurezza, dell'attività di sorveglianza degli accessi e controllo della regolarità del titolo di accesso, della regolamentazione del flusso del pubblico e di tutte le operazioni di prelievo, partecipando alla distribuzione e smistamento del materiale bibliografico e archivistico.

Graduatoria

La procedura selettiva si articolerà sulla composizione di una graduatoria elaborata sulla base delle domande pervenute e di successive prove di idoneità (per tutti i dettagli al riguardo rimandiamo alla lettura del bando).

La graduatoria si formerà partendo da un punteggio base di 100 punti: da qui si partirà per determinare il punteggio complessivo di ciascun candidato attraverso i parametri indicati nel bando, quali:

  • sottrazione di un punto per ogni mille euro di indicatore Isee, per un massimo di 25 punti. Ad esempio su un reddito di 15.000,00 euro verranno sottratti 15 punti;
  • attribuzione di un massimo di 10 punti per chi si trovi in stato di disoccupazione, nella misura di 1 punto per anno.

Il link di pubblicazione della graduatoria sarà trasmesso direttamente da Sardegna Lavoro.

Segui la nostra pagina Facebook!