L'Asl 3 di Genova e la Regione Lombardia hanno aperto delle selezioni pubbliche per il reclutamento di personale sanitario da assumere a tempo determinato per la campagna vaccinale Covid-19. Le selezioni, rivolte a infermieri e operatori socio-sanitari, sono ancora in corso ed è possibile inviare la propria domanda di adesione in modalità telematica.

Le opportunità presso l'Asl di Genova: assunzioni per Oss e infermieri

L'Asl di Genova ha pubblicato un avviso pubblico, attualmente senza scadenza, per Oss e infermieri per conferire incarichi individuali con rapporto di lavoro autonomo, di collaborazione coordinata e continuativa per l'espletamento della campagna vaccinale.

Agli operatori socio-sanitari è richiesto un diploma nella scuola secondaria di primo grado (licenza media) o titolo equipollente, la qualifica di operatore socio-sanitario ottenuta tramite corso di formazione. Il tipo di contratto offerto è a tempo determinato della durata di sei mesi per massimo 36 ore settimanali, mentre il compenso previsto è 15,31 euro l’ora, inclusi gli oneri riflessi. La stessa azienda sanitaria locale cerca anche infermieri che abbiano un diploma di laurea in scienze infermieristiche o titolo equipollente e siano iscritti al relativo albo professionale. Anche in questo caso l'incarico ha la durata di sei mesi per un massimo di 36 ore settimanali. In questo caso la retribuzione è di 30 euro l'ora, inclusi gli oneri riflessi.

Per candidarsi alla selezione è necessario recarsi sul sito ufficiale dell'Asl 3 nella sezione "Bandi di concorso" e poi "Avvisi pubblici". In tale ambito sarà possibile leggere il bando per intero e scaricare la domanda da compilare (a cui allegare anche il curriculum vitae) e da inoltrare all'azienda sanitaria locale.

La regione Lombardia recluta personale sanitario

Sul sito ufficiale della Regione Lombardia è stato pubblicato un avviso per il reclutamento di infermieri (o studi professionali di infermieri) al fine di supportare le operazioni della vaccinazione anti Covid-19. Il lavoro sarà prestato a favore delle aziende/enti del servizio sociosanitario della Lombardia.

Anche in questo caso per gli infermieri è prevista una retribuzione oraria omnicomprensiva di 30 euro. Coloro che sono interessati a tale offerta di lavoro dovranno recarsi nella sezione "Bandi online" della Regione Lombardia. Una volta ricevute le domande, l'amministrazione regionale fornirà alle aziende (o agli enti) le indicazione per procedere al reclutamento del personale. La disponibilità resa nota non stabilisce necessariamente diritto all'ottenimento dell’incarico.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!