Il Lecce, molto probabilmente, dovrà rinunciare ancora a Davide Moscardelli, che in settimana ha continuato ad allenarsi in differenziato, non prendendo parte neanche alla partitella infrasettimanale che il Lecce ha disputato  e vinto mercoledì pomeriggio contro la Berretti di mister Luperto. Il Lecce si è schierato con Perucchini tra i pali, difesa composta da destra a sinistra da Beduschi (Lo Bue ancora infortunato), Freddi (sostituito poi da Gigli), Camisa, Liviero (partita sottotono per lui contro il Martina Franca); a centrocampo confermatissimo Checco Lepore, De Feudis e Suciu (in ballottaggio con Vecsei per la sostituzione di capitan Romeo Papini, squalificato per la prossima gara); attacco a tre uomini, con Doumbia (ormai recuperato) e Surraco a sostegno dell'unica punta Diop.

L'attaccante senegalese, 17 presenze e 5 gol nella scorsa stagione, ha deluso le aspettative al debutto in campo dal primo minuto e spera di rifarsi proprio davanti ai suoi tifosi. Anche Doumbia, poco concreto in occasione della gara Lecce- Casertana non ha convinto i tifosi e cerca riscatto nella prossima gara.

Recuperi importanti in casa Lecce

Il peso dell'attacco graverà sulle sue spalle, visto che, oltre a Davis Curiale infortunato, tutto fa pensare che, quindi, Moscardelli sarà tenuto a riposo (dubbi anche sulla sua convocazione) e salterà la grande sfida prevista al "Via del Mare" contro il Catania di Pancaro, unica squadra del girone C di Lega Pro ad aver vinto tutte e tre le prime gare del campionato.

Riguardo alla partitella infrasettimanale, si registrano due rientri molto importanti, nel secondo tempo.

I migliori video del giorno

Si tratta del difensore Francesco Cosenza, infortunatosi alla clavicola durante la gara di Tim Cup Cesena-Lecce ad agosto e Stefano Salvi che era out dalla settimana precedente all'inizio del campionato, quando si era infortunato durante la partita amichevole contro il Gallipoli.

Intanto, i tifosi salentini sono pronti a riempire il "Via del Mare" e la squadra proverà a ringraziarli, fornendo una buona prestazione. La classifica, per ora, non convince del tutto e serve assolutamente una vittoria per poter portare il Lecce in alto e zittire i primi critici.