5

A Novoli brucia il falò più alto d’Europa, tra storia e rinnovamento. E' la festa in memoria di Sant’Antonio Abate la più attesa e sentita dell’inverno Salentino. Considerevole il programma e tante novità per l’edizione 2018: attesi turisti da ogni angolo del sud Italia per la Fòcara di Novoli. La festa più rilevante dell’inverno la prima dell’ anno nuovo. La più amata dai novolesi, la più attesa dai salentini.

La Fòcara 2018 di Novoli, il fuoco amico di Puglia

Torna la Fòcara in onore di Sant’Antonio Abate a Novoli,un monumento della cultura locale capace di conquistare chiunque e diventare globale, uscire dalle frontiere ristrette di una piccola comunità e farsi "punto di riferimento della tradizione popolare pugliese", "Fuoco buono di Puglia","Annunciatore di pace nel mondo", principio di condivisione di popoli e culture e, perché no, fenomeno di destagionalizzazione turistica, proprio come la Fòcara di Novoli.

Giunta all'edizione 2018, intorno al suo fuoco si riuniscono tutti: c’è trepidazione prima, durante e dopo "i giorni del fuoco" e l’attesa è contagiosa. Uguale e differente ogni anno e,tutti gli anni, capace di conquistare grandi, bambini,adulti e giovanissimi, senza discriminazione di età. Si ritrovano tutti ai piedi della Fòcara, come a voler confermare il passaggio di consegne di un rituale antichissimo che si perde nella notte dei tempi.

Ogni salentino e turista che proviene da ogni angolo della Puglia, rimane con la testa all’insù, per godersi uno evento come pochi. Aria vivace che si respira la notte del 16 gennaio Gennaio, quando al vertice del falò più alto d’Europa scintilla la prima fiammella, il segnale che tutto è avvenuto come doveva avvenire. La tradizione della Fòcara di Novoli, si valorizza con un programma per l'edizione 2018 ricco di appuntamenti,come ogni anno, da non perdere.

I migliori video del giorno

Gli organizzatori sono al lavoro per completare la Fòcara, come l'evento "Alba dei Popoli" [VIDEO], anche la Fòcara di Novoli ospiterà artisti di fama nazionale e internazionale.

Sono i giorni riservati al Santo del Fuoco e, intorno a esso, Novoli si riscopre una comunità pronta ad ricevere gli ospiti,i parenti lontani, gli amici. Pronta a vivere con essi l’incantesimo di un istante semplice ma carico di attesa ed emozioni, che risuonano nel cuore come i botti dei potenti fuochi pirotecnici. Una storia che si valorizza di percorsi e di rituali odierni senza alterare il fondamento, che si rinvigorisce ogni anno con la passione, la devozione e l'amore.

Lo manifestazione è davvero emozionante, così come impressionante è la folla: per la festa della Fòcara e di Sant'Antonio Abate si aspettano 200 mila persone tra i giorni dell'accensione e dei concerti. #Lecce #focara2018 #eventisalento