Il 28 Gennaio 2017 si è svolta a Civesio, Sud di Milano la finalissima dell'evento benefico organizzato da Officine Buone e Nuceria Group "Special cook".

Special Cook è un talent culinario che, come spiegano gli organizzatori, è stato un modo di fare Beneficenza non convenzionale che dato il successo e sopratutto la gioia portata nelle sale di diversi ospedali è riuscito al meglio, dando dunque un esempio positivo a tutti.

Il progetto

Il progetto, partito nel 2016 si è sviluppato in vari ospedali del nord Italia.

Qui tra le corsie e i reparti di più di 10 diversi ospedali, dei giovani chef già affermati nel loro ambito professionale, attraverso delle sfide di gruppo e testa a testa hanno portato un sorriso e fatto vivere un'esperienza particolare ai malati.

Tra tutti i cuochi che si sono sfidati nelle giornate organizzate in due sono arrivati in finale:

  • Chef Carlo Andrea Pantaleo: Patròn del ristorante "Milano 37" a Gorgonzola
  • Chef Paolo Valentino: Sous Chef de "Il Liberty" a Milano

La serata

La finale dell'evento si è svolta nella zona Sud di Milano, in uno spazio offerto da Nuceria Group.

Oltre ai due chef e gli organizzatori erano presenti figure importanti nel campo gastronomico Italiano, giornalisti, blogger e scrittori di testate nazionali.

Per la sfida finale i due chef hanno dovuto preparare due menù completi, comprensivi di primo, secondo e dolce.

Di seguito i menù dei due chef:

Chef Carlo Andrea Pantaleo:

  • Risotto con zucca parmigiano e liquirizia
  • Merluzzo rapa rossa e melone
  • Bavarese al gorgonzola, pera caramellata, crumble di noci e bergamotto

Chef Paolo Valentino:

  • Cappelleti di merluzzo mantecato, con brodetto al prezzemolo e coriandolo e cenere di porri
  • Petto d’anatra al porto, radicchio tardivo brasato e sifonata di zucca al bergamotto
  • Spuma al cioccolato bianco e frutto della passione con streusel alla nocciola e rhum alla liquirizia

Entrambi Gli chef hanno dimostrato grande professionalità e sopratutto amicizia, aiutandosi l'uno con l'altro durante la sfida.

Al termine degli assaggi la giuria ha decretato Paolo Valentino come "Special cook 2016"

Ovviamente l'obbiettivo degli organizzatori, oltre a dare visibilità e riconoscimenti ai partecipanti, era quello benefico.

Come spiegano Hugo Vivone e Giancarlo Nicolazzo di Officine Buone, si è voluto fare del bene in un modo alternativo, differente nelle modalità dalla classica beneficenza, ma simile nella sostanza.

Dato il successo riscontrato dalla prima edizione di special cook, si è deciso di creare la seconda edizione che inizierà a metà anno, con l'obbiettivo di ingrandire la competizione così da poter far passare giornate alternative e divertenti a coloro che non sono meno fortunati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto