James Bond morirebbe d'invidia alla vista della nuova Mercedes-Benz F 015 Luxury in Motion, ricordando la sua BMW guidata da un semplice e preistorico smartphone Nokia. È una vettura che fa tutto da sola e, ancor più bello, sa interpretare i voleri del proprietario dai suoi gesti o dalle occhiate. Insomma, la fantascienza sbarca sulle nostre strade grazie ad un'automobile che fa degli effetti speciali la norma. Comunica subito a chi transita vicino che si trova in modalità di guida autonoma grazie a delle luci blu sul cofano, oppure se è in guida manuale cambiando colore e rendendole bianche. Riconosce la fisionomia dei pedoni e, incredibile ma vero, può proiettare le classiche strisce bianche sull'asfalto antistante e invitarli ad attraversare parlandogli con una voce calda e tranquillizzante.





I confortevoli sedili in pelle sembrano addirittura animati, grazie ai meccanismi elettrici servo assistiti; durante la guida automatica formano un piccolo salotto, ponendo uno di fronte all'altro gli occupanti. Poi quando si passa alla guida manuale, i sedili si dispongono nella classica posizione verso il lunotto anteriore;. Ma non basta, all'apertura delle portiere le poltrone ruotano di 30 gradi verso l'esterno per facilitare l'uscita.



Viaggiare a bordo di una F 015 Luxury in Motion significa immergersi nella tecnologia sino ad essere al centro di una "digital arena". Nell'abitacolo sono presenti sei schermi interattivi a Led, di cui quattro posizionati sui pannelli delle portiere, pronti ad essere utilizzarli dai passeggeri con comandi gestuali, o con il solo movimento degli occhi (eye-tracking), oppure per i più tradizionalisti con la semplice interfaccia fisica touch.





Presentata al Consumer Electronics Show di Las Vegas, la Mercedes-Benz F 015 Luxury in Motion fa della connessione continua ai passeggeri il punto centrale del suo essere innovativo, per renderli liberi di fare altro durante gli spostamenti; ovviamente in un ambiente dove il lusso è parte integrante della filosofia di vita. «Questa vettura non occupa il tempo, non lo ruba come possono fare certi oggetti tecnologici, ma lo libera.

Permette di fare ciò che si vuole durante un viaggio. Dormire, lavorare, divertirsi» ha spiegato Dieter Zetsche, responsabile di Mercedes-Benz Cars. Insomma, «È intelligente, gentile e di grande aiuto»



Leggera per i passeggeri e leggera nella scocca, definita Smart Body Structure, che è stata realizzata con una combinazione di plastica rinforzata in fibra di carbonio, alluminio e acciai ad alta resistenza per pesare il 40% in meno rispetto alle auto di oggi.

Lunga 3 metri e 61 centimetri, la F 015 Luxury in Motion è ovviamente alimentata elettricamente con il sistema fuel cell, che garantisce un'autonomia di 1.100 km. Scattante e veloce: da 0 a100 in 6,7 secondi con una velocità massima limitata ai 200 km/h. «Oggi sembra strana, ma è solo una nuova tecnologia che deve raggiungere un'accettazione» ha chiosato infine Dieter Zetsche. E se lo dice lui, c'è da credergli.

Segui la nostra pagina Facebook!