BMW ha deciso di applicare a tutti i nuovi modelli un sistema di controllo della trazione aggiornato il quale è in grado di rispondere molto più rapidamente rispetto ai sistemi tradizionali. Il progetto è stato presentato per la prima volta sul nuovo veicolo elettrico i3s.

L'azienda tedesca ha difatti aggiunto una variante più sportiva all'automobile elettrica i3 per il modello del 2018. Conosciuto come modello i3s, la variante sportiva è dotata di un motore elettrico più potente che riesce a raggiungere i 184 CV e 199 lb-ft di coppia, fino a 170 CV e 184 lb-ft sul modello normale.

In più, il nuovissimo modello i3s viene fornito anche con una sospensione sportiva che abbassa il veicolo di 10 mm. Tutte queste caratteristiche consentono al modello i3s di scattare da 0 a 100 Km orari in 6,9 secondi e di raggiungere con grande agilità la velocità massima di 160 km orari.

Il nuovo controllo che migliora trazione e stabilità

Il colosso di Monaco di Baviera ha infatti dichiarato che il sistema Automatic Stability Control (ASC) rinnovato e presente all'interno del modello i3s migliora la trazione e la stabilità quando si stacca da un fermo, mentre l'ottimizzazione della tecnologia conosciuta come Dynamic Traction Control (DTC) aumenta l'accelerazione nelle curve strette fino ad una velocità di ben 100 km orari, in condizioni meteorologiche avverse e mentre l'auto sta recuperando energia dalla frenata.

A differenza di altri sistemi "tradizionali", il nuovo sistema targato BMW calcola il processo di controllo direttamente nella trasmissione piuttosto che in un'unità remota che richiede un lungo percorso del segnale. Il risultato è un tempo di risposta 50 volte più veloce: in più, non appena si preme sull'acceleratore, l'automobile è in grado di reagire in maniera decisamente più rapida e diretta sul livello di carica della batteria.

Come accennato poco fa, il nuovissimo sistema è stato progettato pensando ai veicoli elettrici. Il responsabile dello sviluppo del telaio della BMW, Peter Langen, ha sottolineato che questa nuova tipologia di veicoli è prevalentemente propensa a richiedere di più dai sistemi di stabilità di guida a causa dell'elevato livello di coppia e delle risposte rapide. Ad ogni modo, il nuovo sistema migliora anche la stabilità e le prestazioni di trazione nei veicoli a combustione tradizionale, indipendentemente dal fatto che siano dotati di trazione anteriore, posteriore o integrale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto