Il Fondo di solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa è uno strumento istituito con la Legge 244/2007 attraverso il quale coloro che hanno contratto un mutuo per l'acquisto della prima casa e si trovano in un momento di difficoltà economica possono richiedere e beneficiare temporaneamente della sospensione delle rate.

Il Fondo di solidarietà per la sospensione del mutuo sulla prima casa è stato rifinanziato dal cosiddetto Decreto Salva Italia in maniera tale che è proprio il Fondo a sostenere le spese relative agli interessi che sono stati maturati sul debito residuo durante tutto l'arco di tempo in cui si è stabilita la sospensione.

Il Fondo paga alle banche il tasso di interesse sulla sospensione del mutuo ma non la componente dovuta allo "spread".

Da tenere presente la data del 31 marzo come data di scadenza per la presentazione delle domande per la richiesta di sospensione del mutuo sulla prima casa.

Sospensione mutuo prima casa tramite Fondo di solidarietà: i requisiti

Coloro che volessero essere ammessi al beneficio della sospensione del mutuo sulla prima casa devono presentare una determinata situazione lavorativa venutasi a creare improvvisamente. I casi ammessi sono soltanto questi: 1) qualora si sia verificata la cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, 2) qualora si sia verificata la cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato, 3) qualora si sia verificata la cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato, o quelli di rappresentanza commerciale o di agenzia (secondo l'Art.

I migliori video del giorno

409 n. 3 del c.p.c.), 4) qualora sia sopraggiunto il decesso o il riconoscimento di un grave handicap o il riconoscimento di invalidità civile pari o superiore all'80%

Coloro i quali volessero beneficiare dello strumento della sospensione del mutuo sulla prima casa tramite Fondo di solidarietà e si trovassero in una delle condizioni di cui sopra dovranno possedere inoltre determinati requisiti reddituali: 1) coloro che hanno richiesto il mutuo hanno un indicatore ISEE (l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente) pari o inferiore a 30.000 euro, 2) il mutuo deve essere stato sottoscritto per l'acquisto della prima casa e l'importo deve essere pari o inferiore a 250.000 euro, 3) il mutuo sottoscritto per l'acquisto della prima casa deve essere in ammortamento da almeno un anno e il ritardo nel pagamento delle rate non deve superare i 90 giorni (da intendersi consecutivi).

Sospensione mutuo prima casa tramite Fondo di solidarietà: come fare domanda

La domanda per poter beneficiare della sospensione del mutuo sulla prima casa deve essere presentata presso l'istituto bancario dove è stato acceso il mutuo.

La documentazione da accompagnare è la seguente: 1) documento di identità, 2) modello ISEE, 3) qualora il richiedente abbia subito la cessazione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato, dovrà presentare la lettera di licenziamento, 4) il richiedente abbia subito la cessazione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato, dovrà presentare la copia del contratto ed eventuali comunicazioni che attestino l'interruzione del rapporto, 5) qualora il richiedente si sia ritrovato in una condizione di grave handicap e in condizioni di non autosufficienza, dovrà presentare un certificato dell'ASL che lo attesti. #mutuo casa #erogazione mutui