Stamane, tra le 9.30 e le 11.15, la cittadina flegrea di Pozzuoli è stata colta da uno sciame sismico (ben 27 le scosse avvertite, come si legge su "Il Mattino") di natura probabilmente bradisismica, stando a quantoaffermano gli esperti. Una prima ondata si è avuta tra le 9.30 e le 10.30, mentre nuove scosse sono state successivamenteavvertite anche intorno alle 11.15.Le scosse più forti hanno raggiunto il livello 2.5 della scala Richter e, fortunatamente, non ci sono stati danni a cose e persone.

L'epicentro è collocabile nella zona tra la Solfatara, Bagnoli ed Agnanoe il sisma èstato avvertito nelle zone limitrofedi Arco Felice e del Rione Toiano e fino al quartiere Fuorigrotta. Le scuole della zona, tra cui il "Virgilio", il "Diano", la "International School", il "Boccioni" e gli edifici del complesso universitario di Monte Sant'Angelo sono stati evacuati in seguito alle ripetute oscillazioniche hanno allarmato docenti, ragazzi e genitori. Alcuni istituti hanno preferitorimandare a casa i propri studenti. Alla fine rimangono la paura, lo sgomento, lo stupore e i boati dei cittadini.

Bradisismo e Campi Flegrei, un lungo rapporto

Il bradisismo è un fenomeno legato al vulcanesimo secondario, che consiste nell'abbassamento o innalzamento del livello del suolo, a cui seguono scosse di Terremoto provocate da microfratture provenienti da roccia già fratturata e alterata dai gas caldi e acidi presenti nel sottosuolo. E' una situazione molto ricorrente nei Campi Flegrei, a causa della presenza del vulcano Solfatara, attorno al quale si concentrano generalmente tuttigli epicentri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Terremoto

Si tratta quasi sempre di onde di bassa e media energia (come quelle registrate stamane). Nella storia della zona flegrea, il bradisismo ha avuto differenti ed alternanti fasi: dal 2005 ad oggi, ci troviamo in unanuova fase di sollevamento piuttosto stabile, mentre tra la fine degli anni '80 e l'inizio del nuovo millennio, la terra ha subito fasi alterne (anche se di breve entità) ascendenti e discendenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto