La seconda casa automobilistica giapponese (dopo Toyota) nasce negli anni ’30 dall’idea di un ingegnere giapponese .

Nissan

La seconda casa automobilistica giapponese (dopo Toyota) nasce negli anni ’30 dall’idea di un ingegnere giapponese .

Quando nasce la Nissan?

Nissan è un produttore automobilistico giapponese che nasce come società autonoma nel 1934, fondata da Masujiro Hashimoto, ingegnere il cui principale desiderio consisteva nel realizzare le prime automobili mai prodotte in Giappone. La prima autovettura prodotta fu commercializzata con il marchio Datsun perché in principio la casa automobilistica da cui poi fuoriuscì Nissan fu chiamata DAT, dalle iniziali dei nomi dei finanziatori, a cui fu aggiunto "sun" come richiamo al sol levante. La Datsun successivamente divenne un brand interno a Nissan, anche se nel corso degli anni è stato sempre meno utilizzato.

La produzione del Patrol

Durante la Seconda Guerra Mondiale la produzione viene fermata e dopo la produzione delle Datsun viene ripristinata due anni dopo la fine della guerra (1947). Quattro anni dopo entra in produzione un fuoristrada per il quale la casa giapponese sfrutto il proprio bagaglio tecnico in merito alla costruzione dei mezzi militari, ossia il Patrol che divenne poi uno dei mezzi più famosi delle Casa e vera e propria leggenda.

Le esportazioni in USA degli anni '50 e gli anni '80

Alla fine degli anni '50 inizia l'esportazione negli Stati Uniti: il 1960 è l'anno in cui il produttore si stabilisce in California. Due anni dopo Nissan entra anche nel mercato europeo. Nel frattempo, in patria, si fonde con il gruppo Prince Motor, unione che porta alla nascita dei modelli Gloria e Skyline, con quest'ultima che diventerà una vera icona. Gli anni '80 vedono il lancio del nuovo marchio distintivo dei veicoli di gamma superiore, la Infiniti, utilizzato inizialmente sul mercato nordamericano nel 1989. Il decennio successivo vede invece arrivare sul mercato una delle vetture più famose della casa, la Micra, almeno per quanto riguarda il Vecchio Continente. E' subito un successo, tanto che il 1993 è l'anno in cui viene eletta Auto dell'anno. Negli stessi anni però l'azienda è stata coinvolta nella crisi finanziaria dell'intero gruppo di cui faceva parte e viene acquisita dalla francese Renault.

La produzione attuale della Nissan

La produzione attuale spazia dalle vetture cittadine a quelle sportive, così come dai classici fuoristrada alle moderne SUV, senza dimenticare la produzione dei veicoli commerciali e vetture con fonti di energia alternative, come la Leaf, totalmente elettrica ed eletta Auto dell'anno nel 2011. La Leaf, con ben 50000 veicoli venduti (dati aggiornati a febbraio 2013) è il veicolo totalmente elettrico più venduto della storia dell'automobile.

Chi segue Nissan?

Davide Morabito Paolo Tarantino Alemayehu Roda Gaia Molfino Fefe Conte Rossella  Betti

Amedeo Pettenati

Scrivi un commento...
Scrivi un commento...

Gianni Vener

Scrivi un commento...

Paolo Corrigeri

Scrivi un commento...

Gianni Vener

Scrivi un commento...

.

Scrivi un commento...

Federica Nilo

Scrivi un commento...

Miriam Pinna

Scrivi un commento...

Miriam Pinna

Scrivi un commento...