C'erano una volta le cosiddette "Big Three", le tre grandi case automobilistiche statunitensi. General Motors, Ford e Chrysler si dividevano una grande fetta del mercato automobilistico americano, prima dell'arrivo della concorrenza giapponese negli Anni Novanta. Analizzando i dati di vendita di novembre 2017, oggi si dovrebbe parlare di "Big Seven". Considerando i più grandi costruttori operanti negli Usa, infatti, emerge una netta divisione tra i primi sette gruppi, capaci di immatricolare oltre 100.000 veicoli, e altri gruppi di dimensioni inferiori, che si muovono dalle 55.000 immatricolazioni a scendere.

In questo contesto FCA risulta essere il quarto costruttore in America, confermando lo stesso piazzamento registrato nel mercato europeo.

Il ruolo dei marchi premium come Lincoln, Infiniti, Lexus e Alfa Romeo

Scorrendo la classifica dei grandi costruttori, primo è General Motors con 245.387 veicoli venduti a novembre. Il marchio più importante del gruppo è Chevrolet, mentre Cadillac, Buick, e GMC insieme danno un apporto di circa 80.000 unità. Seconda è Ford con 201.205 consegne, comprese le 8.900 Lincoln (il brand di lusso) vendute. Terzo posto per Toyota con 191.617 unità. Da notare che i giapponesi possono contare su un marchio premium più forte di Lincoln, poiché le consegne di Lexus questo mese hanno superato ben 27.000 unità. Al quarto posto si piazza, come già detto, FCA con 156.060 unità.

Con i marchi Alfa Romeo e Maserati, FCA sta lentamente costruendo un polo del lusso in America, che questo mese ha superato le 2.500 unità. Quinto posto per Nissan con 139.864 unità, di cui circa 13.000 auto Infiniti, brand premium dei giapponesi. Sesto posto per Honda, giunta a 133.156 unità e anch'essa fornita di un brand di lusso, Acura, che ha portato in dote 12.700 immatricolazioni.

Chiude la classifica delle 'Big Seven' il gruppo Hyundai-Kia, che ha raggiunto in Usa le 101.513 consegne a novembre.

Il 2018 è un anno importante per Jeep

Se Honda e Nissan sembrano poter avere la forza commerciale e l'esperienza per incalzare FCA nel 2018, dietro ai coreani di Hyundai-Kia c'è molta strada da fare per accrescere i volumi di vendita.

Ottavo costruttore è infatti Volkswagen con 54.292 unità, dunque lontanissimo, seguito da Subaru con 51.729 consegne e Mercedes con 34.242 consegne. In attesa di capire quali saranno le mosse strategiche dei costruttori nel 2018, appare chiaramente delineata la strategia FCA, improntata su Jeep, primo marchio del gruppo con oltre 66.000 consegne a novembre. Oltre alla nuova Wrangler che debutta in questi giorni a Los Angeles, si punta forte sui pick up Scrambler e Ram.

Segui la nostra pagina Facebook!