Il salone di Los Angeles (20-29 novembre) sarà ricco di novità per il gruppo Fca, a partire dalla presentazione in anteprima mondiale del suv Alfa Romeo Stelvio, che sta catturando l'attenzione degli appassionati, in una febbricitante attesa. Al salone della west coast sarà assegnato anche il premio "Green Car of the Year 2017": organizzato dalla rivista "Green Car Journal", il premio è riservato alla vettura che convince maggiormente per le basse emissioni inquinanti, i consumi contenuti e il prezzo favorevole. Ebbene, il gruppo capitanato da Sergio Marchionne è riuscito quest'anno a portare un modello nella rosa delle cinque finaliste.

Fiat Chrysler contende il premio a Toyota e Bmw

Le cinque finaliste sono la Chevrolet Bolt, portabandiera di General Motors e grande rivale di Fiat Chrysler nel mercato Usa. Vi sono poi la Toyota Prius Prime e la Bmw 330e, espressioni di due case automobilistiche che hanno ormai accumulato una grandissima esperienza nel settore della mobilità elettrica. In questo contesto, la Kia Optima è da considerarsi un'outsider, che testimonia i passi in avanti compiuti dall'industria coreana. Passi in avanti significativi compiuti anche da FIAT Chrysler con la monovolume Pacifica, tra le pretendenti a un riconoscimento che rilancerebbe visibilmente la vocazione "green" del gruppo italo americano, nell'attesa di completare il calendario delle uscite con una Ferrari ibrida nel 2019 e una Maserati elettrica nel 2020.

Singolare che nessuna delle cinque candidate abbia una sorella tra le auto green più vendute in Europa. Nei primi 9 mesi del 2016, questa speciale classifica è stata dominata da Renault Zoe, Nissan Leaf, Tesla S, Mitsubishi Outlander e Volkswagen Golf GTE. Un segno inequivocabile che l'offerta di veicoli ad alimentazione alternativa si sta evolvendo rapidamente, proponendo ai clienti modelli sempre più competitivi.

La prossima sfida da vincere sembra quella dell'autonomia, che in vetture più recenti come l'Opel Ampera-e è stata fortemente incrementata.

L'evoluzione della mobilità elettrica sarà sostenuta da operatori del settore energia, con interessanti innovazioni sul fronte delle infrastrutture di ricarica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto