L’azienda giapponese inizia a produrre automobili poco prima della Seconda Guerra Mondiale.

Suzuki

L’azienda giapponese inizia a produrre automobili poco prima della Seconda Guerra Mondiale.

Quando viene fondata la Suzuki?

Suzuki Motor Corporation è un'azienda giapponese fondata nel 1909. Dopo anni passati a produrre macchinari industriali, alle porte della Seconda Guerra Mondiale inizia la produzione delle autovetture, che subì un'interruzione durante il conflitto e riprese solo dieci anni dopo la fine del conflitto mondiale (1955) con la produzione della Suzulight.

Quando arriva la Suzuki in Italia?

In Italia, Suzuki arriva nel 1982 attraverso l'importatore Autoexpò della provincia di Bolzano. Nel 1995 la Casa madre è subentrata ad Autoexpò e la sede principale della filiale italiana è stata spostata in Piemonte (Robassomero, Torino).

I fuoristrada Suzuki: Samurai, Vitara e Jimny

La casa giapponese durante la sua storia è diventata famosa per la produzione di ottimi fuoristrada, come il Samurai, il Vitara, il Jimny, il Grand Vitara, la Ignis e la SX4, prodotta insieme a Fiat che commercializzava la vettura con il proprio marchio e il nome Sedici.

Le motociclette Suzuki

Oltre alle auto, Suzuki è famosa anche per la produzione in serie di motociclette che iniziò dopo la Seconda Guerra Mondiale: all'epoca, produceva e forniva semplici motori da applicare sulle biciclette. Tra le due ruote il modello più famoso è la GSX-R in produzione dal 1984. Un altro modello importante, che ha inaugurato il filone delle cosiddette "naked" è la Bandit in produzione dal 1990. Le moto Suzuki arrivano in Italia decisamente prima delle auto, e precisamente nel 1969 grazie a Suzuki Italia SPA, filiale della sede centrale giapponese. Sussidiaria dell'azienda nipponica in terra italica è la Valenti Racing che si occupa dell'importazione per quanto riguarda i cross, nelle versioni enduro e supermotard, e i quad.

La Suzuki oggi

Attualmente il modello di punta della casa giapponese è sicuramente il suo SUV, il Vitara. Comparso per la prima volta sul mercato nel 1988, è giunto ad aprile 2015 alla sua quarta generazione, rinnovandosi nella linea e nella concezione di auto, cioè passando da fuoristrada a crossover cittadino. Ad aprile 2015 ottiene il massimo punteggio ai test di sicurezza EuroNCAP ottenendo le fatidiche cinque stelle. Suzuki non sviluppa solo autovetture e motociclette ma anche motori fuoribordo. L'azienda ha portato una grande innovazione tecnologica in questo settore settore nell'anno 2003 con l'introduzione dei motori V6 a 4 tempi ed iniezione benzina.

Chi segue Suzuki?

Gaetano Deblasiodipalizzi Lidia Palazzo Tyson Lee Angela Rizzo Eleonora Policante Girolamo Rimi Mar&Cielo

Lucilla Roselli

Scrivi un commento...

Alfonso Buonocore

Scrivi un commento...

La_Blaster89

Scrivi un commento...

Sanji91

Scrivi un commento...

Giulia Speziale

Scrivi un commento...

Paolo Lino

Scrivi un commento...

Alexi Dedera

Scrivi un commento...

Alexi Dedera

Scrivi un commento...

Michel Ozono

Scrivi un commento...

Leonida

Scrivi un commento...