Il settimanale Dipiù è riuscito a rintracciare la figlia del calzolaio di Padre Pio da Pietrelcina. Un emozionante scoop ci regala interessanti retroscena sulla vita quotidiana del Santo frate. La donna si chiama Loredana, figlia di Matteo Biancofiore, il calzolaio di San Giovanni Rotondo (Foggia) scomparso nel 1998 all'invidiabile età di 103 anni. Loredana, ormai anch'essa anziana (88 anni), racconta che tutta la sua famiglia è sempre stata legata al frate beneventano, a partire dallo zio materno, monsignor Salvatore Novelli, uno dei pochi a sostenere padre Pio negli anni Venti, quando la Chiesa lo credeva un impostore.

La figura più affascinante però rimane sicuramente quella di questo umile (e bravissimo) calzolaio foggiano che faceva su misura i sandali per l'ormai famoso frate.

Pare infatti che senza il lavoro di Matteo il frate non avrebbe potuto camminare, causa le terribili stimmate che aveva anche sui piedi. La bravura di questo artista dell'artigianato era già nota, infatti nel 1924 vinse una medaglia d'oro ad una mostra di calzature, e nel decennio successivo fu proprio lo zio monsignore ad indirizzarlo da padre Pio per creargli dei sandali su misura. Oggi, molti di quei sandali sono conservati come reliquie sia in Puglia che negli altri santuari che ospitano oggetti del frate.

Tra il frate di Pietrelcina ed il calzolaio nacque ben presto una tenera amicizia che coinvolse tutta la famiglia. Loredana racconta che circa ogni 8 giorni lei stessa andava a confessarsi da padre Pio. Quest'ultimo celebrò inoltre la comunione di tutti e 8 i figli di Matteo. Purtroppo, col tempo, Matteo Biancofiore ha lasciato la bottega di calzolaio, le nuove mode e le fabbriche avevano reso antiquato il suo lavoro artigianale, e diventò custode di una scuola a San Giovanni Rotondo.

I migliori video del giorno

L'amicizia con padre Pio durò però fino alla fine, fino a quando un giorno di settembre del 1968 il santo frate si spense lasciando il paese in una sincera commozione.