Perchè succede di vedere mamme sconvolte nel crescere i figli che hanno generato? Un tempo esistevano famiglie numerose composte da un minimo di 4 ad un massimo di 8-10 figli. Purtroppo i genitori di oggi adottano metodi educativi facili per evitare, assolutamente, il pianto del bambino. Acquistare continui giochi è diventato uno dei tanti metodi educativi sbagliati che sostituiscono la regola vera e propria.

Della serie: "Se mangi a tavola con noi ti compro il fumetto che a te piace tanto!". Il bambino associa il comprare al capriccio così si innesca un circolo vizioso di una pseudo-educazione. Il bambino non capisce la regola e soprattutto il valore dell'unità familiare che si acquisisce pranzando insieme alla sua famiglia. Per i bambini di oggi non è difficile accettare le regole dei genitori, non basta affermare che i tempi sono cambiati.

Tutto fa supporre che sono i genitori che non sanno più prendere una posizione, sono loro che hanno perso il ruolo di educatori per eccellenza. I bambini accettano la regola dei genitori se essa è presentata nella forma e con il tono giusto. Vengono utilizzati troppi giochi elettronici approvati dai genitori perchè comodi strumenti per rimanere qualche ora senza essere disturbati.

In realtà, il mezzo migliore che un genitore possa adottare per crescere bene il proprio figlio ed esserne soddisfatto è il gioco.

Giocare insieme ai propri bimbi è uno splendido metodo per impartire le regole divertendosi e consolidando il rapporto madre-figlio o padre figlio. Un rapporto che non è dovuto per amore filiale ma si conquista e costruisce, giorno per giorno, diventando compagni di gioco dei nostri figli, così sarà più facile per loro capire i nostri valori e le nostre aspettative. Il gioco genitori-figli accompagna la crescita e si svolge all'interno di un magnifico gruppo chiamato "famiglia".

La famiglia è lo scrigno magico che custodisce tanti valori fondamentali affinchè, un bambino ben educato, diventi un uomo onesto capace di vivere bene nella società attuale che tutto promuove tranne che i valori.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto