Ultime novità amnistia e indulto: il ministro Cancellieri insiste ed i radicali organizzano nuovi sit-in ma la Lega si dice contraria. In arrivo altre novità in tema di amnistia ed indulto poichè nei giorni della discussione dei disegni di legge in Commissione, il ministro della giustizia Annamaria Cancellieri è tornato ad esprimersi a favore dei provvedimenti e ad invitare i parlamentari a comportamenti di responsabilità. Annamaria Cancellieri è stata inoltre intervistata nella giornata di oggi ed ha sottolineato ancora una volta come l'attuazione di amnistia ed indulto sia ormai assolutamente necessaria sia per porre rimedio al sovraffollamento delle carceri italiane ma anche per cercare di snellire i procedimenti giudiziari del nostro paese. 

Torna sull'argomento anche il segretario dei Radicali Rita Bernardini che annuncia nuove manifestazioni e nuovi sit-in di tutti i radicali davanti alle sedi italiane della Corte d'Appello. In concomitanza dell'inizio del nuovo anno giudiziario infatti i radicali stanno organizzando per sabato 25 gennaio 2014 delle manifestazioni e dei comizi di protesta davanti alle sedi della Corte d'Appello di tutta Italia.
Nel frattempo continuano però ad arrivare anche pareri negativi per quanto riguarda i provvedimenti di amnistia e indulto ed in particolar modo è stato Massimo Bitoncini,  capogruppo della lega al Senato a sottolineare nella giornata di oggi, durante una manifestazione durante l'incontro a Montecitorio tra Laura Boldrini ed il ministro Kyenge, la contrarietà nei confronti dei decreti svuota-carcere con particolare riferimento alla cancellazione dei reati di clandestinità. 


Segui la nostra pagina Facebook!