Si sono concluse alle 19 di oggi le votazioni sul portale del Movimento 5 Stelle per decidere quale sistema proporre in Parlamento nell'ambito di Legge Elettorale: dopo che il primo sondaggio in rete aveva visto trionfare il Proporzionale a scapito del Maggioritario, oggi era il turno dei collegi. Uninominale, Unico Nazionale o Intermedio?

Il popolo pentastellato ha optato per la terza ipotesi: sui 31.032 che hanno espresso la propria opinione, infatti, il 49.79% ha scelto il sistema del collegio Intermedio (15.453 preferenze), seguito dal Collegio Unico Nazionale con il 26.09% (8098) e l'Uninominale (24.10%).

Via di mezzo, quindi, quella preferita dal popolo "grillino".

 Ricordiamo intanto che, in Parlamento, il Movimento 5 Stelle sta dando battaglia per ostacolare l'Italicum, voluto dal PD di Matteo Renzi e da Forza Italia, definito "Pregiudicatellum" a più riprese da Beppe Grillo e criticato, soprattutto, per le analogie con il precedente "Porcellum": liste bloccate (stop quindi alle preferenze), e premio di maggioranze per chi raggiunge il 35 (o 38%, si sta ancora trattando), questi i due principali pomi della discordia, non solo con il M5S ma anche con gli altri partiti, sia di opposizione che di maggioranza. L'ultimo aggiornamento vedrebbe Silvio Berlusconi, che dovrebbe incontrare nuovamente il segretario del Partito Democratico a breve, propenso ad accettare la soglia del 38% ma escludendo il doppio turno tanto caro al sindaco di Firenze.

 Insomma, una trattativa che prosegue con fatica e che, soprattutto fra la base "piddina" fa storcere e non poco il naso.

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!