Le Elezioni europee 2014 si avvicinano sempre di più, e cresce l'attesa, tra comizi e polemiche; in questo articolo, oltre a dare una rinfrescata su quando e come votare, vogliamo presentarvi una app che può dare una mano a coloro che non hanno ancora deciso a chi dare la propria preferenza.

Elezioni europee 2014, quando e come si vota

Ricordiamo che la data delle elezioni europee 2014, per quanto riguarda l'Italia, è fissata per domenica 25 maggio, e che l'orario di apertura dei seggi è fissato per le 7 del mattino, mentre la chiusura avverrà alle 23.

Come si vota? In questa tornata elettorale la novità più importante è data dalle cosiddette quote rosa: l'elettore potrà scegliere la lista cui assegnare il proprio voto, e, all'interno di questa, indicare tre nomi cui dare le proprie preferenze; tra questi tre nomi però deve essercene uno di sesso diverso dagli altri due, pena la cancellazione della terza preferenza.

Elezioni europee 2014, chi votare

Non vi diremo certamente nomi e cognomi, ma vogliamo presentarvi uno strumento che può rivelarsi molto utile per gli indecisi, che, a giudicare dai vari sondaggi condotti fino a una settimana fa, sono la stragrande maggioranza degli aventi diritto al voto in Italia: si tratta di EuandI, una app che potete trovare sul sito de l'Espresso (o digitandone il nome su un motore di ricerca) e che consiste in un test che, attraverso trenta domande, vi darà la percentuale di accordo tra le vostre opinioni e i programmi delle liste in corsa in queste elezioni europee.

Le domande coprono i più importanti temi in gioco a queste elezioni, da quelli fiscali all'immigrazione, dai matrimoni omosessuali alla legalizzazione delle droghe leggere; non mancheranno neanche quesiti su temi ambientali e etici.

I migliori video del giorno

Al termine del test, vi apparirà una sorta di classifica che va dal partito a voi più vicino a quello che vi appartiene meno, e avrete anche la possibilità di vedere la vostra situazione anche per quanto riguarda gli altri stati europei e di consultare le posizioni dei singoli partiti relativamente a tutte le domande che vi sono state poste.

Insomma, se sul voto alle prossime elezioni europee non avete ancora deciso, vi consigliamo di dare un'occhiata a EUandI: non dovrebbe essere tempo perso.