Dramma sfiorato a Tor Bella Monaca, periferia est di Roma. Un 50enne, la scorsa notte, si è presentato a casa dell'ex compagna, in via dell'Archeologia, per discutere un po'. I due si sono messi a litigare per futili motivi e, a un certo punto, lui ha preso un coltello da cucina ed ha sferrato due colpi alla donna, che ha riportato ferite al fianco e al braccio

Notte movimentata a Tor Bella Monaca, quartiere "difficile" di Roma

Una notte movimentata a Tor Bella Monaca, quartiere "difficile" della Capitale. Stavolta, però, lo spaccio di stupefacenti, piaga che logora da anni la zona, non c'entra nulla. Un 50enne ha aggredito la sua ex durante un veemente alterco.

La donna, una 46enne, ha iniziato ad urlare richiamando l'attenzione di un vicino di casa, che è accorso in suo aiuto. Il 50enne ha dapprima minacciato l'uomo, poi gli ha sferrato alcuni fendenti.

Il vicino di casa è stato trasportato subito al Policlinico Tor Vergata con ferite all'addome e al collo. Nel frattempo, altri vicini hanno provveduto ad allertare i carabinieri. Per l'aggressore sono scattate le manette. Sull'episodio indagano i carabinieri della Compagnia di Frascati e di Tor Bella Monaca.

Aggressore scoperto nella sua abitazione: aveva il coltello in tasca

Secondo le ultime informazioni, la prognosi per la 46enne è di 21 giorni; per il vicino di casa, invece, di 31 giorni. Pare che la donna e l'ex compagno, ultimamente, litigassero spesso. Lui non accettava ancora la fine della storia d'amore e non tollerava che lei avesse un altro uomo.

I migliori video del giorno

Così ieri si è presentato per l'ennesima volta a casa della donna per discutere ma, a un certo punto si è irritato, aggredendo sia l'ex compagna che il "pacificatore". Dopo aver accoltellato i due, il 50enne è tornato a casa sua. 

I carabinieri hanno trovato l'aggressore nella sua abitazione. In tasca aveva ancora il coltello con cui, poco prima, aveva ferito l'ex fidanzata e il vicino di casa. La vicenda poteva avere un triste epilogo se solo una delle coltellate sferrate dal 50enne alla coppia avesse leso uno o più organi vitali. Ad avere la peggio, comunque, è stato l'uomo che ha tentato di difendere la 46enne, che è ancora sedato. I medici, comunque, hanno affermato che si trova fuori pericolo. #Cronaca Roma