Il segreto per dimagrire sta in due concettifondamentali: equilibrio e semplicità. Riviste di moda e presunti dietistipropongono un numero imprecisato di diete diverse promettendo un dimagrimento facile eveloce: ci sono quelle che incentivano il consumo di un solo alimento, quelleche si basano sull'assunzione di molte proteine ed escludono i carboidrati, ecosì via. Tutte promettono risultatirapidi da 5 a 15 giorni e anche meno ma, in realtà, poche danno qualche esito positivo e molte sono dannose per laSalute.

L'obiettivo che, chi vuole dimagrire, deveraggiungere è quello di ottenere il peso ideale e poi riuscire a mantenerlo. Il segreto sta in due concettifondamentali: equilibrio e semplicità. Tutti i nutrienti presenti neglialimenti sono indispensabili per l'organismo ma il sovrappeso è dovuto ad unosquilibrio nell'assunzione di tali componenti: il più delle volte, si tratta diun eccesso di gassi e di zuccheri semplici e complessi.

Perritrovare il peso forma bisogna riequilibrare l'assunzione dei nutrienti,bilanciandolo in base alla proprie caratteristiche: sesso, età, attività fisicasvolta.

I cibi semplici e soprattutto quelli preparati in casa hanno, disolito, un inferiore contenuto di grassi. Sono da evitare le fritturepreferendo cibi cotti al forno o al vapore. Bisogna imparare ad usare pocoolio, viene semplice se si usa un cucchiaino come misurino, e insaporire i cibiusando erbe aromatiche piuttosto che burro o altre salse. L'assunzione deglizuccheri complessi o carboidrati è molto importante, la carenza di talinutrienti non influisce tanto sulla perdita della massa grassa quanto su quelladella massa magra, con conseguente perdita del tono muscolare.

All'uso di panee pasta si possono alternare i legumi che contengono una quantità inferiore dicarboidrati ma molte proteine e vitamine, inoltre è utile inserire nella dieta alimentia base di farina integrale che contengono molte fibre, le quali, regolano lafunzione dell'intestino facilitando la digestione ed eliminando il senso digonfiore.

Cercare di dimagrire senza aggiungere alcontrollo della dieta una moderata attività fisica è una sfida persa inpartenza.

Quando chivuole dimagrire riduce l'assunzione di grassi e zuccheri, il fisico nonreagisce subito bruciando quelli accumulati in precedenza, ma rallenta ilmetabolismo allo scopo di bruciare meno calorie. L'attività fisica aiuta inmodo efficace ad accelerare il metabolismo e a bruciare le calorie. Chi non ha tempo diandare in palestra, può cimentarsi con un attrezzo da camera: ad esempio trentaminuti di cyclette ad una velocità moderata, intorno ai 25 km/h, permettono dibruciare circa 300 calorie.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!