Il diabete è un problema che colpisce tutte le fasce di età e può essere contrastato con rimedi naturali. Ma cosa è il diabete e quali sono le cause e i sintomi? Il diabete è una malattia che in Italia colpisce circa tre milioni di persone e consiste nell'aumento della glicemia, cioè degli zuccheri nel sangue. La causa del diabete è la carenza dell'insulina prodotta dalle beta celle del pancreas. I motivi sono diversi, così come lo sono i tipi del diabete, non esiste infatti un solo diabete, c'é quello di tipo 1, quello di tipo 2, quello gestazionale e il diabete secondario.

Tra i sintomi di questa malattia sono da ricordare la vista offuscata, irritabilità, sete frequente, stanchezza, formicolio e fame esagerata.

Oltre che con le cure adeguate al tipo di diabete, che il medico prescriverà, questa malattia si può tenere sotto controllo anche con rimedi naturali e principalmente a tavola. La dieta adeguata deve contenere sopratutto cereali integrali e derivati, così come verdure, sia crude che cotte e frutta come mele e pere. Sono da limitare invece ortaggi ricchi di zucchero come le barbabietole, i dolci e la frutta molto zuccherina, così come le bevande zuccherate e le carni grasse.

Alcuni alimenti sono degli ottimi rimedi naturali per combattere il diabete senza controindicazioni.

Rimedi

Fagioli: in unione ai carboidrati controllano i livelli di zucchero nel sangue.

Noci: contengono l'inositolo, che contrasta l'insorgenza della neuropatia diabetica.

Cipolle: riducono l'accumulo degli zuccheri nel cristallino contrastando la cecità dovuta al diabete, inoltre grazie al contenuto di quercitina e glicochinina, abbassano i livelli di zuccheri del sangue.

Riso integrale: contiene l'acido lipoico che limita la necessità degli zuccheri nell'organismo.

Tè verde: può essere utile per contrastare la cecità causata dal diabete.

Olio extravergine di oliva: aiuta a mantenere bassi i livelli degli zuccheri nel sangue.

Un'adeguata attività fisica e uno stile di vita sano, sono elementi essenziali per la cura di questa malattia.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!