Prendere il sole per combattere il sovrappeso è una ricetta tutta estiva, visto che andiamo incontro alla stagione invernale, ma si può sempre farne tesoro per l'anno venturo. Intanto, è possibile approfittare di tante passeggiate nelle belle giornate che ci regala il tempo. Infatti bastano anche "quattro passi" sotto il sole per godere di benefici importanti.

Uno studio scientifico britannico ha scoperto che prendere il sole combatte l'obesità, oltre ovviamente a seguire una dieta equilibrata e a fare sport regolarmente.

Il sole può aiutare davvero tanto a contrastare quest'antipatica malattia. I ricercatori inglesi, dell'università di Edimburgo e Southampton dimostrano, con studi approfonditi, l'azione benefica del sole. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Diabetes. I raggi della stella più vicina a noi sono molto utili per persone che soffrono di osteoporosi, di diabete di tipo 2 e anche per rallentare lo sviluppo dell'obesità.

Grazie ad una moderata esposizione ai raggi Uv, si sviluppa nell'organismo una proteina che agisce per contrastare queste patologie.

Nello specifico, l'ossido nitrico viene rilasciato direttamente dalla pelle dopo l'esposizione alla luce solare e svolge un ruolo strategico nel metabolismo. Favorisce la vasodilatazione che fa scendere la pressione sanguigna e con il sussidio dei raggi Uv e riesce a mantenere sotto controllo il peso di coloro che seguono una dieta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Inoltre impedisce l'aggregazione piastrinica con effetto antitrombotico e interviene direttamente nelle difese immunitarie per difendersi dalle aggressioni. È proprio vero che il sole è vita.

I ricercatori britannici hanno sottoposto ad alcuni trattamenti dei roditori. Il risultato è stato più che positivo. Infatti i topolini sono risultati essere meno esposti al rischio di livelli di glucosio anormali e di avere buona resistenza all'insulina. In altre parole l'ossido nitrico o chiamato anche monossido di azoto agisce sulla maniera di assimilazione del cibo, ostacolando i processi nocivi che sviluppano il diabete. Si ricorda però che l'esposizione alla luce solare dev'essere fatta in modo corretto e con le dovute protezioni.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto