La lotta ai tumori passa anche dai progressi che sta facendo la medicina in questi ultimi anni e dopo aver appreso che una neonata malata di mielomeningocele è stata salvata in Italia grazie ad un intervento unico al mondo, negli Stati Uniti si parla ancora una volta di metodi per sconfiggere definitivamente il cancro. Nell'ambito di uno studio pubblicato sulle pagine della rivista Nature, infatti, si afferma che si è in grado di riprogrammare le cellule tumorali grazie alle molecole microRNA, attive nella regolazione dell'espressione genetica.

Pubblicità
Pubblicità

Gli esperti della Mayo Clinic sita in Florida, inoltre, avrebbero scoperto il codice che permetterebbe alla Scienza di spegnere letteralmente il cancro. Le miRNA, per chi non lo sapesse, in parole povere sono responsabili della crescita e della proliferazione delle cellule, ma se vengono disturbate (da quelle tumorali) vanno in tilt e non riescono più a funzionare correttamente.

Come controllare le molecole miRNA

Appurato che per evitare il rischio di ammalarsi di tumore bisogna fare attenzione anche a ciò che si mangia, è di buon auspicio il fatto che in America si continui a studiare per trovare un rimedio definitivo al problema di salute più letale del mondo.

Pubblicità

Numerosi esperimenti di laboratorio, infatti, hanno dimostrato a questi scienziati che in futuro sarà possibile controllare direttamente queste molecole miRNA, regolandone il livello e di conseguenza facendo tornare la cellula-madre alla normalità. Una notizia che apre nuovi scenari nella lotta al cancro e che potrebbe farci vivere di più grazie alle numerose tecnologie e innovazioni in nostro possesso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza

Si tratta di una battaglia la cui fine non è ancora vicina, ma è bello sapere che in futuro la nostra aspettativa di vita potrà allungarsi e che riusciremo addirittura a controllare la riproduzione delle nostre cellule.

Per qualsiasi altra notizia su medicina e salute, puoi seguirmi cliccando il tasto che vedi a fianco al mio nome in alto a sinistra al di sopra di questo articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto