Lo sappiamo: svegliarsi al mattino è, per molti di noi, una delle più grandi fatiche da affrontare durante la giornata. Che ci si svegli presto o tardi, che il nostro sonno sia durato 5, 8 o 10 ore, poco cambia: alzarsi dal letto è sempre difficilissimo. La qualità delsonno influenza il nostro umore e il nostro benessere: un recente studio ha infatti dimostrato che dormire poco aumenta la nostra ansia e la nostra depressione.

Pubblicità
Pubblicità

I risultati di una ricerca condotta in America, sembrano però venirci incontro e aiutarci in questa difficilissima impresa. Secondo gli studi pubblicati sulla Us National Library of Medicine National Institutes of Health, esistono alcune abitudini e azioni che possono favorire il sonno durante la notte e il nostro riposo in generale.

I consigli degli esperti

In particolare, sono sei i consigli che la ricerca rivela per favorire il riposo e dunque diminuire la stanchezza che ci assale quando al mattino suona la sveglia.

Pubblicità

  • L'importanza delle luci: può sembrare un terribile dispetto accendere le luci al mattino o aprire le tende, ma è spesso sottovalutata l'importanza di tale azione. L'ingresso della luce all'interno della nostra camera da letto, anche se traumatica, aiuta il nostro corpo a svegliarsi velocemente ed a mettersi subito in moto.
  • L'importanza della cena: la cena, anche se spesso ce ne dimentichiamo, è il fattore che più influenza il nostro sonno. Non solo gli esperti ci ricordano di mangiare leggero e salutare, ma anche l'orario del pasto non è da sottovalutare. Per evitare che il cibo disturbi il nostro sonno, è bene consumare la cena mediamente tra le due e le tre ore prima di andare a dormire.
  • Evitare l'alcool: Lo sappiamo, per alcuni di voi può essere un duro colpo. Soprattutto durante il fine settimana, una birretta con gli amici prima di andare a dormire sembra l'ideale. Ricordatevi, però, che il nostro metabolismo assorbe l'alcool durante la notte, producendo molti fastidi, quali mal di testa, bruciore di stomaco e incubi. Ricordatevi dunque che, se proprio non riuscite a rinunciare alla bevuta con gli amici, è consigliato andare a dormire almeno quattro ore dopo l'assunzione dell'alcool.
  • Relax: un altro dei fattori che più disturbano il nostro sonno è ovviamente lo stress. E' importante ricordare che nelle ore che precedono il nostro riposo dobbiamo cercare quanto più possibile di rilassarci e staccare la spina. Un bel bagno rilassante può aiutare, ma anche un libro o una bella camomilla. Attenzione invece alla televisione, ai videogiochi o alla musica, che hanno, al contrario, un effetto eccitante sul nostro organismo.
  • L'importanza delle abitudini: il nostro organismo ha bisogno di avere della abitudini stabili e concrete. Il nostro orologio interno funziona meglio se regolare ed è quindi consigliato andare a dormire e svegliarsi sempre alla stessa ora.
  • La camera da letto: non sottovalutate mai gli effetti che una camera da letto può portare al nostro sonno. E' importante addormentarsi in un ambiente comodo e rilassante, senza troppi rumori, con poca luce e con la temperatura giusta.

L'importanza del sonno è fuori discussione, dal momento che non solo influenza il nostro benessere e il nostro umore, ma, secondo una recente ricerca, ci aiuta anche a stare a dieta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto