Sarà alle 13.45 di venerdì 6 maggio che scatterà il Giro d’Italia 2016. A dare il via alle ostilità sarà Fabio Sabatini, il corridore italiano della Etixx Quickstep che sarà il primo a partire nella cronometro di Apeldoorn. A chiudere il conto sarà invece Michael Hepburn, l’australiano della Orica GreenEdge che scatterà alle 17.02. Tutti i corridori di alta classifica saranno nella parte finale dell’ordine di partenza, mentre alcuni nomi interessanti per la vittoria di tappa hanno scelto di correre molto presto.

Giro d’Italia, Cancellara e Dumoulin a caccia della rosa

La cronometro di Apeldoorn che apre il Giro d’Italia 2016 si disputa su un tracciato di 9.8 km, un percorso molto veloce, prevalentemente formato da lunghi rettilinei. I grandi favoriti della vigilia sono Tom Dumoulin, l’idolo di casa, e Fabian Cancellara, che però è alle prese con un malanno e potrebbe non essere al top. Entrambi sono nella parte finale dell’ordine di partenza: Dumoulin scatterà alle 16.47, Cancellara sarà il penultimo a partire, alle 17.01. Altri nomi interessanti per un grande risultato di giornata sono quelli di Hepburn (17.02), Kung (16.58), Jungels (16.41) e Van Emden (16.31). Alcuni outsider hanno scelto di partire molto presto.

Il russo Vorobyev (13.48) può già dare un buon tempo di riferimento, in attesa di Tuft (14.06), Brandle (14.20), Gretsch (15.17) e Bobridge (15.33). Tra gli italiani si aspetta una bella crono da Moreno Moser, che partirà alle 16.11.

Nibali può guadagnare su Landa

Naturalmente oltre che per assegnare la prima maglia rosa, la cronometro di Apeldoorn darà anche i primi distacchi e le prime sensazioni tra i corridori che puntano alla vittoria finale del Giro d’Italia.

I big da classifica generale partiranno tutti tra gli ultimi. Vincenzo Nibali (16.56) avrà la prima occasione per guadagnare qualche secondo su Mikel Landa (16.46). Si può immaginare un Nibali con almeno una ventina di secondi di vantaggio su quello che tutti aspettano come il suo rivale più pericoloso per la vittoria del Giro d’Italia 2016.

Ci si può aspettare una buona crono da Uran (16.55), Majka (16.49) e Valverde (16.48).

La crono di Apeldoorn che apre il Giro d’Italia 2016 sarà trasmessa in tv su Rai Sport 1 a partire dalle 13.45 con simulcast su Rai Tre dalle 15.15. Dalle 14.15 inizierà invece il collegamento di Eurosport.