Il Giro d’Italia 2016 è ormai quasi pronto alla partenza. Venerdì 6 maggio la corsa rosa scatterà con una cronometro da Apeldoorn, a cui seguiranno altre due tappe olandesi prima del trasferimento in Calabria per la parte italiana della corsa. In tv il Giro inizierà il giorno prima, con la diretta della presentazione delle squadre. Da venerdì poi inizieranno le lunghe dirette delle tappe sia sulla Rai che su Eurosport.

Il Giro d’Italia in tv sulla Rai

Come negli anni scorsi la Rai trasmetterà il Giro d’Italia con lunghe dirette e tanti programmi di approfondimento.

Si comincerà giovedì 5 maggio con la presentazione delle squadre a partire dalle ore 18 su Rai sport 1 e 2 (in replica su Rai sport 2 dalle 22). Da venerdì 6 maggio, con la cronometro di Apeldoorn che apre la corsa, la Rai offrirà un palinsesto che resterà invariato per le tre settimane di corsa.

Dalle 13.45 Anteprima Giro su Rai Sport 1.

Dalle 15 / 15.10 Diretta su Rai sport 1 e Rai Tre.

Dopo l’arrivo il Processo alla tappa su Rai Tre e Rai Sport 1.

Per le tappe di alta montagna le dirette saranno ampliate con collegamenti che inizieranno prima.

La telecronaca sarà affidata come nella scorsa edizione a Francesco Pancani con il commento tecnico di Silvio Martinello. Non ci sarà invece Max Lelli con i suoi interventi dalla moto.

Potrebbe esserci invece un gradito ritorno al processo, sempre condotto da Alessandra De Stefano: tra gli ospiti fissi potrebbe esserci il Ct Davide Cassani, per tanti anni commentatore tecnico del Ciclismo sulla Rai. Per chi non sarà riuscito a seguire la tappa in diretta tv ci sarà l’occasione di seguire il riassunto con interviste e commenti nel TGiro, in onda alle 20 su Rai Sport 1, e più tardi in Giro Notte.

Il Giro d’Italia targato Rai si potrà seguire anche in streaming sul portale rai.it.

L’alternativa Eurosport

Chi non ama la Rai e le sue voci ha un’alternativa di qualità grazie ad Eurosport. Il Giro d’Italia su Eurosport godrà di ampie dirette delle tappe, una breve trasmissione di approfondimenti e tante repliche per consentire di seguire la corsa anche a chi non può farlo nel pomeriggio.

Il palinsesto si aprirà alle 14.15 con Giro Extra, la trasmissione di approfondimento, per passare alla diretta dalle ore 14.30. Al termine ancora un quarto d’ora in compagnia di Giro Extra. Anche Eurosport amplierà gli spazi della diretta per le tappe di montagna. Lo streaming sarà disponibile sul servizio Eurosport Player, dove si potranno rivedere le tappe anche on demand.