Si è appena conclusa una rocambolesca, quanto purtroppo amara per i colori italiani, gara olandese di MotoGP. Per la prima volta nella storia i piloti hanno corso sul circuito di Assen la domenica, invece del tradizionale sabato e la gara ha riservato tantissime sorprese per via della pioggia. La curiosità maggiore è che in tutte e tre le classi ha vinto un pilota per la prima volta nella sua carriera Jack Miller (MotoGP),Takaaki Nakagami (Moto2),Francesco Bagnaia (Moto3).

Valentino Rossi: 4

Purtroppo il voto tiene conto del risultato della seconda gara e non dello spettacolo offerto nella prima; a conti fatti oggi il campione di Tavullia ha perso 20 punti in ottica mondiale ed ora la situazione iridata è davvero complicata, essendo terzo con 42 punti di distacco dal primo in classifica. Quest'anno è il terzo zero e nonostante sia molto competitivo su tutte le piste non riesce a concretizzare durante la gara.

Jack Miller: 10

Nella domenica della pioggia e delle situazioni instabili, Miller pesca il jolly e vince la prima gara in carriera. Nella seconda gara parte a mille e rimane in piedi fino all'ultima curva. Niente male per il 21enne australiano, che a fine gara si toglie qualche sassolino dalla scarpa, rispetto a tutti i sui detrattori e a coloro che avevano criticato il suo passaggio diretto dalla Moto3 alla MotoGp.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moto GP Valentino Rossi

Jorge Lorenzo: 5

Un week-end da dimenticare quello del maiorchino, che nella prima parte della gara chiude fuori dalla zona punti e limita solo in parte i danni durante la seconda parte di gara. Ha il compito morale di tenere aperto questo campionato, anche se Marquez lo ha in pugno. Come al solito conferma di non trovarsi a suo agio su condizioni di pista differenti rispetto al normale.

Marc Márquez: 8

Una sola parola, maturità; è quella che lo spagnolo ha acquisito, in gara non sbaglia più e riesce a ragionare in pista come non faceva in passato, accontentandosi del terzo secondo posto consecutivo che lo lancia in vetta con distacco nella classifica mondiale.

Se continuerà di questo passo, il mondiale è ad un passo, in attesa che la Honda porti le novità promesse per ridurre lo svantaggio rispetto alla concorrenza.

Pagelle agli altri protagonisti

Dani Pedrosa: 5

Andrea Iannone: 7

Andrea Dovizioso: 5

Scott Redding: 8

Francesco Bagnaia: 10

Takaaki Nakagami: 10

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto