#Canone Rai, scadenze e modalità di pagamento. Secondo tutti i sondaggi e le analisi effettuate il pagamento del canone Rai, che essendo obbligatorio e fisso è una vera e propria tassa, rappresenta la spesa più odiata dagli italiani. Tuttavia arriva sempre il temuto momento di affrontare il pagamento del canone televisivo.

La scadenza del canone Rai per il 2014 è il 31 gennaio 2014 e l'importo ammonta a € 113,50 e potrà essere pagato o in una sola volta o in diverse rate; in questo caso se si sceglie di pagare in due o quattro rate bisognerà comunque corrispondere la prima rata entro il 31 gennaio. Le successive o a sei mesi (entro il 31 luglio) nel caso della scelta del pagamento in due rate o ogni tre mesi in caso di pagamento in quattro rate (30 aprile, 31 luglio, 30 ottobre).

Tuttavia secondo la le ultime modifiche alla legge di stabilità 2014 l'importo per il canone Rai potrebbe essere aumentato di € 6,00 passando dagli attuali 113,50 € a 119,50 € , ancora non si ha sicurezza sul probabile aumento.

Il bollettino può essere pagato alle poste, in banca, alle tabaccherie dotate di ricevitorie o anche a Equitalia. Se si è possessori di carta di credito si potrà pagare chiamando il numero verde 800.191.191 con accredito sulla propria carta di credito.

Il bollettino dovrà essere effettuato sul conto corrente con numero "3103" intestato a: Agenzia delle Entrate, DP I UFF. TERR. TO 1 SAT "RINNOVO ABBONAMENTO TV"causale " RINNOVO ABBONAMENTO TV ANNO 2014"

Sono esenti dal pagare il canone Rai le persone che al momento della scadenza del 31 gennaio hanno già compiuto 75 anni di età e il cui reddito insieme a quello del coniuge non superi i 6.713,98 euro annui.

Infine ricordiamo che devono pagare il canone Rai tutti i possessori di uno o due apparecchi adatti a ricevere trasmissioni radiotelevisive, il difetto nella recezione del segnale non rappresenta un valido motivo per non pagare.

I migliori video del giorno