Si tratta di un vero e proprio bimestre di fuoco, non tanto per il caldo che sicuramente arriverà, quanto piuttosto per le scadenze fiscali che imperverseranno a giugno e luglio 2014. Secondo alcuni calcoli, le scadenze fiscali saranno 29 soltanto tra il mese di giugno e il mese di luglio 2014 per un esborso totale di 75 miliardi di euro.

La CGIA di Mestre ha calcolato che le scadenze fiscali saranno 18 per il mese di giugno 2014 e 11 per il mese di luglio 2014. Si andrà dalla TASI 2014 all'IMU 2014, dall'Unico all'IVA. Ma il dato più allarmante è quello che riguarda una ricerca che ha calcolato quanto tempo all'anno gli italiani dedicano al pagamento delle tasse.

Secondo la CGIA si tratta di 269 ore annue equivalenti a circa 33 giorni lavorativi. Una situazione che ci colloca alle ultime posizioni in Europa.

Ecco allora le scadenze fiscali previste per il mese di giugno e luglio 2014.

Scadenze fiscali giugno 2014: l'elenco

Le scadenze fiscali per il mese di giugno 2014:

  • Le ritenute IRPEF per dipendenti, collaboratori, lavoratori autonomi.
  • Contributi previdenziali e assistenziali per i dipendenti e i collaboratori.
  • Il cosiddetto diritto annuale per la Camera di Commercio.
  • La liquidazione IVA per il mese precedente.
  • La prima rata dell'IMU 2014
  • La prima rata della TASI 2014
  • La rata della TARI
  • L'imposta per la rivalutazione dei beni di impresa e delle partecipazioni
  • L'imposta per la rivalutazione delle partecipazioni non negoziate e del valore dei terreni edificabili
  • Le imposte che risultano dal modello Unico PF e SP, si tratta di IRPEF, addizionali IRPEF, IRAP, l'INPS Artigiani e Commercianti
  • La comunicazione all'Agenzia delle Entrate dei dati contenuti nelle Dichiarazioni di Intento per acquisti e prestazioni in vista della liquidazione IVA
  • Modello UNIEMENS
  • Elenchi INTRASTAT per i contribuenti tenuti alla presentazione mensile.
  • Comunicazione all'Agenzia delle Entrate per le operazioni IVA svolte con operatori economici di Paesi con fiscalità privilegiata
  • La Dichiarazione per IMU e TASI qualora l'anno precedente siano intervenute variazioni per la determinazione dell'imponibile dell'imposta
  • Comunicazione all'Agenzia delle Entrate riguardanti i dati sugli acquisti IVA provenienti da San Marino

Scadenze fiscali luglio 2014: l'elenco

Le scadenze fiscali per il mese di luglio 2014:

  • Le ritenute IRPEF per i dipendenti, i collaboratori e i lavoratori autonomi.
  • Contributi previdenziali e assistenziali per i dipendenti e i collaboratori.
  • La liquidazione IVA per il mese precedente.
  • La comunicazione all'Agenzia delle Entrate di tutti i dati contenuti nelle Dichiarazioni di Intento per acquisti e prestazioni in vista della liquidazione IVA
  • Modello UNIEMENS
  • Elenchi INTRASTAT per i contribuenti tenuti alla presentazione mensile.
  • Comunicazione all'Agenzia delle Entrate delle operazioni IVA svolte con operatori economici di Paesi con fiscalità privilegiata
  • Istanza di rimborso e di compensazione dell'IVA infrannuale per il secondo Trimestre.
  • Invio telematico del Modello 770
  • Comunicazione all'Agenzia delle Entrate riguardanti i dati sugli acquisti IVA provenienti da San Marino
  • Per gli Autotrasportatori: dichiarazione per il rimborso sui maggiori oneri per le variazioni dell'aliquota sui quantitativi consumati nel secondo trimestre