Vediamo insieme i passi per il calcolo dell'IMU 2014, le aliquote e come pagare la tassa con modello F24 e bollettino: per la prima rata dell'imu 2014 la scadenza è fissata, lo ricordiamo, a lunedì 16 giugno.

Calcolo Imu 2014 online e istruzioni passo passo

Il calcolo dell'IMU 2014 online per il pagamento su seconde case, su prime case di lusso o altro può essere effettuato comodamente su vari portali, tra i quali citiamo Amministrazionicomunali.it. Tuttavia è bene conoscere come si calcola l'IMU passo passo, anche per effettuare, magari, un controllo incrociato tra i dati ricavati dal computo "manuale" e quelli proposti dai calcolatori on line.

Vediamo quindi le istruzioni per il calcolo dell'IMU (simili a quelle per il calcolo della Tasi). Anzitutto occorre rivalutare la rendita catastale dell'immobile su cui si va a pagare la tassa. La rivalutazione al 5% può essere effettuata moltiplicando la rendita per 1,05. Step fondamentale per il calcolo dell'IMU 2014 su seconde case, prime case, fabbricati, è la moltiplicazione della cifra per uno specifico coefficiente:

  • 160 per i fabbricati in gruppo catastale A e categorie C2, C6 e C7 (esclusa categoria A10)
  • 140 per fabbrica in gruppo catastale B e categorie C3, C4 e C5
  • 80 per fabbricati in categoria D5 e A10
  • 65 per fabbricati in gruppo catastale D, esclusa la categoria D5
  • 55 per fabbricati in categoria C1.

A questo punto occorre applicare le aliquote IMU per calcolare l'importo giusto da versare e detrarre le eventuali detrazioni per la prima casa cui si può aver diritto.

I migliori video del giorno

Per la prima rata si paga il 50% del totale ottenuto. Importante ricordare, infine, che per calcolare l'IMU 2014 correttamente occorre tener conto dei mesi di possesso dell'abitazione.

Le aliquote IMU 2014 e 2013: dove trovarle e quale applicare

Si faccia attenzione poiché dove non sono state deliberate le aliquote IMU 2014 occorre utilizzare le aliquote IMU del 2013. Tutto il materiale utile può essere reperito sul sito del Ministero delle Finanze. Una attenta lettura delle delibere 2013 o 2014 relative alla tassa è sempre caldamente consigliata.

Come pagare l'IMU 2014: F24 e bollettino postale

Il pagamento dell'IMU 2014 è possibile con modello F24 e con bollettino postale. Fondamentali per pagare l'Imu restano i codici tributo. Ecco quelli del 2013:

  • 3912 - abitazione principale
  • 3913 - fabbricati rurali a uso strumentale
  • 3914 - terreni agricoli
  • 3916 - aree fabbricabili
  • 3918 - codice tributo Imu per altri fabbricati
  • 3923 - interessi
  • 3924 - sanzioni.
A questi codici tributo utili per pagare l'IMU si sono aggiunti (risoluzione del 21 maggio del 2013 dell'Agenzia delle entrate), i codici 3925 (IMU - imposta municipale propria per gli immobili ad uso produttivo inl gruppo catastale D - STATO) e 3930 (IMU - imposta municipale propria per gli immobili a uso produttivo in gruppo catastale D - INCREMENTO COMUNE).