Come ben sapranno i contribuenti italiani, il 16 ottobre è la data di scadenza per il pagamento della #Tasi 2014. Torino, Firenze, Catania e Venezia sono alcuni dei comuni, le cui amministrazioni hanno emanato le delibere su aliquote ed eventuali detrazioni in tempo affinché la tassa possa essere pagata in una doppia soluzione, una prima rata appunto il 16 ottobre e una seconda rata il 16 dicembre. Ricordiamo che per sapere se il proprio comune ha deliberato, si può consultare il seguente link: www.finanze.it/dipartimentopolitichefiscali/fiscalitalocale/IUC/sceltaregione.htm. Da tenere presente anche il fatto che non arriverà a casa un modello precompilato ma che sarà compito del contribuente calcolare l'imponibile della Tasi 2014 attraverso il calcolo di aliquote e detrazioni.

In questo articolo vi forniremo tutti i dati fondamentali per il calcolo della Tasi 2014 a Torino, Firenze, Catania, Venezia, compresi di aliquote e detrazioni.

Tasi 2014 Torino: aliquote, detrazioni e info utili

Per quanto riguarda la Tasi 2014 Torino, ecco quali sono le informazioni utili su aliquote ed eventuali detrazioni:

  • l'aliquota è stata fissata dal Comune al 3,3 per mille (si utilizza allora lo 0,8 per mille concesso in vista delle detrazioni)
  • le detrazioni previste saranno le seguenti: 110 euro per le rendite catastali entro i 700 euro, con in aggiunta 30 euro per ogni figlio minore di 26 anni che vive nell'abitazione principale ed è a carico del proprietario

Tasi 2014 Firenze: aliquote, detrazioni e info utili

Per quanto riguarda la Tasi 2014 Firenze, ecco quali sono le informazioni utili su aliquote ed eventuali detrazioni:

  • l'aliquota è stata fissata dal Comune al 3,3 per mille (anche in questo caso si utilizza lo 0,8 per mille per le detrazioni)
  • le detrazioni previste saranno le seguenti: 170 euro per le rendite catastali entro i 300 euro; 140 euro per le rendite catastali comprese tra 300 e 500 euro; 100 euro per le rendite catastali comprese tra 500 e 700 euro; 70 euro per le rendite catastali comprese tra 700 e 1000 euro; 30 euro per le rendite catastali comprese tra 1000 e 1200 euro; da aggiungere 25 euro per ogni figlio minore di 26 anni che vive nell'abitazione principale ed è a carico del proprietario

Tasi 2014 Catania: aliquote, detrazioni e info utili

Per quanto riguarda la Tasi 2014 Catania, ecco quali sono le informazioni utili su aliquote ed eventuali detrazioni:

  • l'aliquota è stata fissata dal Comune al 3,3 per mille (anche in questo caso si utilizza lo 0,8 per mille per le detrazioni)
  • le detrazioni previste saranno le seguenti: esenzione completa per le abitazioni di categoria A/4 e A/5, A/6 e detrazione fissa di 50 euro per le abitazioni di categoria A/2 e A/3.

Tasi 2014 Venezia: aliquote, detrazioni e info utili

Per quanto riguarda la Tasi 2014 Venezia, ecco quali sono le informazioni utili su aliquote ed eventuali detrazioni:

  • l'aliquota è stata fissata dal Comune al 3,3 per mille (anche in questo caso si utilizza lo 0,8 per mille per le detrazioni)
  • le detrazioni previste saranno le seguenti: 140 euro per le rendite catastali entro i 400 euro; 120 euro per le rendite catastali comprese tra 400 e 800 euro; 80 euro per le rendite catastali comprese tra 800 e 1000 euro; da aggiungere 50 euro per ogni figlio minore di 26 anni che vive nell'abitazione principale ed è a carico del proprietario