In questi ultimi giorni il canone Rai è tornato di grande interesse. A quanto pare un nuovo disegno legge potrebbe essere approvato a breve per far sì che la tanto odiata imposta sparisca presto dalle tasche degli italiani. Ma quali sono le ultime news in merito?

Canone Rai: verrà eliminato oppure no?

A dire il vero, la confusione è tanta, a quanto pare ci troviamo nel terreno minato delle ipotesi e delle leggi da approvare, cosa che nel nostro paese spesso ha la stessa rilevanza della chiacchiera da bar. Ad ogni modo, la proposta è sicuramente interessante, e consisterebbe nell'eliminazione graduale del Canone Rai attraverso un massiccio inserimento di spot pubblicitari, cosa che però tra l'altro è già presente durante le programmazioni delle tre reti della tv di stato.

Il piano consiste nell'abolizione del tetto massimo per le pubblicità, come si legge all'articolo 5 del testo del ddl. Va da sé che i forti introiti pubblicitari farebbero sì che l'imposta venga finalmente eliminata. Al momento però nelle orecchie del premier Renzi ci sono due soluzioni per risolvere la faccenda della tassa più odiata ed evasa dagli italiani. La prima soluzione è appunto quella di eliminarla definitivamente con un massiccio apporto pubblicitario, la seconda invece sarebbe quella di spalmarla in qualche bolletta. Si era parlato in passato della possibilità di inserirla in quella dell'Enel, ma il colosso di energia elettrica ha fatto subito sapere che non è affatto d'accordo.

Insomma, la seconda ipotesi sembra ancora di difficile attuazione, e forse proprio per questo si è pensato ad un'alternativa tanto drastica, toglierla di mezzo.

I migliori video del giorno

Ovviamente, ci troviamo di fronte a una situazione epocale nella storia della televisione italiana. Del resto però da diversi decenni il modello Mediaset ha dimostrato che si può fare televisione senza chiedere direttamente soldi ai telespettatori, visto che c'è la pubblicità a darli. Si stima al momento che la Rai con questo sistema incasserebbe mezzo miliardo di euro l'anno in più. Gli italiani sono speranzosi, le ultime news infatti ci dicono che l'intenzione del governo Renzi è quella di accelerare il ddl. Ora si aspetta essenzialmente il sì di Pier Carlo Padoan, dopodiché il disegno di legge denominato "La Nuova Rai" arriverà in parlamento. Milioni di italiani incrociano le dita.