Le famiglie in difficoltà avranno più tempo per il rinnovo dei bonus sociali nazionali, gli sconti sulla bolletta introdotti per contenere la spesa sostenuta sia per la fornitura di energia elettrica/gas che per la fornitura idrica. L'Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha infatti previsto una proroga dei termini per il rinnovo dei bonus in scadenza tra il 1 marzo e il 31 maggio 2020 (la precedente data ultima era il 30 aprile), estendendo la possibilità di rinnovare l'erogazione del beneficio fino al prossimo 31 luglio. In tal modo l'Autorità sosterrà le famiglie in condizione di disagio economico che, a causa dell'emergenza da Covid-19, avrebbero potuto riscontrare difficoltà logistiche nella presentazione della domanda di rinnovo.

Rinnovo dei bonus sociali fino al 31 luglio

Con la deliberazione n. 140/2020/R/com adottata nella riunione del 28 aprile 2020 l'Arera ha modificato le disposizioni urgenti in materia di bonus sociali (elettrico, gas e idrico) introdotte a seguito dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. L'Autorità ha stabilito che i consumatori il cui bonus è in scadenza tra il 1 marzo e 31 maggio 2020 potranno rinnovare la domanda per l'erogazione dei benefici oltre la scadenza originaria, fino al 31 luglio 2020. A seguito dell'accettazione della domanda di rinnovo e delle verifiche del caso, lo sconto sarà garantito in maniera continuativa e con effetto retroattivo alla data di scadenza originaria, per una durata complessiva di 12 mesi.

Besseghini: 'Al lavoro per il rinnovo automatico dei bonus'

Il presidente dell'Arera Stefano Besseghini, in un comunicato stampa pubblicato sul sito dell'Autorità, ha sottolineato come il tema dei bonus sociali sia diventato più che mai centrale con l'emergenza da Covid-19. L'auspicio per il futuro è che il Governo possa intervenire per introdurre il rinnovo automatico dei bonus.

"L'Autorità - commenta Besseghini - ha recentemente evidenziato al Governo e al Parlamento la necessità di intervenire per garantire il rinnovo automatico dei bonus sociali per altri 12 mesi, e ciò fino al riconoscimento automatico in base all'Isee che è in previsione a partire dal prossimo anno". Attraverso l'automatismo dei bonus e l'introduzione del bonus rifiuti potrà essere fornito ulteriore sostegno alle famiglie più bisognose. "Si tratta di due elementi fondamentali" ha dichiarato Besseghini, ricordando come l'ultimo decreto fiscale abbia previsto l'estensione dello sconto in bolletta anche al servizio dei rifiuti urbani. Spetta all'Arera assicurare l'accesso al nuovo bonus Tari con agevolazioni al pari delle forniture di luce, gas e acqua. Per accedervi sono richiesti i medesimi requisiti degli altri bonus, ossia l'Isee inferiore a 8.265 euro o a 20 mila euro per le famiglie con almeno quattro figli a carico.

Segui la pagina Abbassa Bollette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!