Gli italiani che utilizzano Internet sonoin aumento: a rivelarlo è l'undicesimo rapporto sulla Comunicazionedel CENSIS-UCSI, che parla di come l'interazione tral'ambiente comunicativo e la vita quotidiana stia portando ad una"vera e propria evoluzione della specie".

Secondoquanto riportato da La Repubblica, i dati rivelano che il97,4% degli italiani guardano la televisione, con un+8,7% per le TV satellitari rispetto al 2012, +3,1%per la web TV ed un +4,3% per la mobile TV.Dati che aumentano se si parla di giovani: 49,4% per la webTV ed 8,3% per la mobile TV.

E lealtre tecnologie? La radio è utilizzata dall'82,9% degliitaliani, mentre l'utilizzo degli smartphone aumenta del 4,5%per un totale di 39,9% - 66,1% tra gli under 30- di italiani che li usa.

Ed Internet? Finalmente, il63,5% della popolazione usufruisce del web e siparla del 90,4%, per quanto riguarda i giovani. In crescitaanche i social network: il 69,8% degli italiani usa Facebook,il 61% YouTube ed il 15,2% Twitter.

Inperdita, purtroppo, la carta stampata: i quotidiani registrano-2% dell'utenza per un totale del 43,5%; isettimanali si fermano al 26,2% ed i mensili al19,4%. I quotidiani online, invece, ottengono un +0,5%ed i portali web di informazione un 34,3% dilettori. 52,1% per i lettori di libri e gli e-bookarrivano al 5,2% degli italiani.

Internet vieneutilizzato, principalmente, per la ricercadi informazioni su prodotti, servizi ed aziende dal 43,2%delle persone; per la ricerca di strade e località dal 42,7%degli italiani; 34,5% per la musica online; homebanking per il 30,8% delle persone; acquisti per il24,4%; telefonate via Skype e simili per il20,6%; per la visione di un film dal 20,2%; perla ricerca di un lavoro dal 5,3% e per la prenotazionedi un viaggio dal 15,1% degli utenti.