È di questi giorni l'incontro più atteso sulle nuove tecnologie e Smartphone, e al Mobile World Congress (Mwc) di Barcellona si sono visti prodotti sottilissimi con prestazioni eccellenti, capaci di fotografare in modo professionale, resistenti all'acqua e alle cadute, di vari generi e forme accattivanti che affolleranno le vendite nei prossimi mesi, e in quell'occasione è stato presentato anche lo smartphone anti-intercettazioni chiamato BlackPhone.

Il prodotto in questione è stato presentato come dispositivo che promette di essere a prova di hacker.

La questione della privacy delle telefonate è una variabile sensibile per chi parla tanto e spesso al telefono per motivi personali e professionali. Sono recenti i fatti svelati dalla stampa di agenzie governative che tengono sotto controllo i clienti delle compagnie telefoniche. È chiaro che ci vogliono nuovi strumenti per evitare furti di dati dal nostro cellulare e in tal senso si muovono le società Silent Circle e Geeksphone, progettisti di BlackPhone, smartphone con un sistema operativo chiamato PrivatOS.

Il BlackPhone usa un sistema di criptazione capace di smontare a pezzi i contenuti dei messaggi o delle chiamate per essere decifrate solo dal reale destinatario della conversazione. Con questo progetto gli sviluppatori hanno lavorato direttamente sulla piattaforma creando un telefono anti-intrusione protetto anche da attacchi esterni. Le chiavi di cifratura non sono condivise con nessun ente, società o altre comunità e per questo la privacy non sarà facilmente violata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone

Dalle foto il telefono ha una forma anonima, priva di slancio nel design, ha un monitor da 4,7 pollici HD, processore da 2 GHz, 2 GB di Ram. La camera frontale ha più di 8 Mpixel e flash, 16 GB di memoria e connettività LTE, HSDPA+ e Bluetooth 4.0. I prezzi si aggirano attorno ai $ 650 e per l'Italia arriverà a € 560. Sul telefono sono montate anche applicazioni che proteggono da intrusioni optando per i dati da condividere e altri da tenere segreti, navigare in modo sicuro senza essere tracciati online, trasferire file in sicurezza e la possibilità di analizzare il traffico di connessione wireless.

Lo smartphone, inoltre, è sbloccato e si possono montare le Sim di qualsiasi operatore.

A differenza del già recensito Boeing Nero, telefono per soli professionisti che lavorano con dati molto delicati per le loro missioni di lavoro, questo smartphone è per tutti coloro che non vogliono rilasciare dati in giro, consapevoli di decidere cosa mostrare e cosa non diffondere a propria insaputa. A tal riguardo, sul telefonino, è installata un'applicazione che aiuta il possessore a leggere i permessi di cui un'App scaricata ha bisogno per funzionare e indicando quali potrebbero compromettere la sicurezza dei dati personali.

L'utente riprende in mano la sua privacy e torna a scegliere come muoversi nel mondo delle App poiché ciascuna può compromettere gli sforzi del suo BlackPhone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto