Le famiglie, grazie a questa invenzione, il robot Biro, potranno in futuro monitorare i loro consumi energetici e di conseguenza risparmiare sulle bollette.

Il robot Biro e le sue caratteristiche

Nelle nostre case, la presenza del robot Biro sarà molto importante, perché il nostro amico del futuro, tra le sue funzioni principali, disporrà persino di monitorare quante volte vengono accese o spente le luci nelle nostre abitazioni. Incredibile, vero? La struttura del robot Biro si presenta molto semplice: alto circa 35 cm, viene alimentato da alcuni pannelli fotovoltaici e dispone di sensori agli infrarossi, attraverso i quali rileva frequentemente nell'arco di un mese, i consumi energetici che noi effettuiamo nelle nostre case.

Insieme al risparmio, che in questo modo sarà assicurato, verrà evitato un'inutile dispersione di energia, equilibrando soprattutto il consumo energetico dei nostri elettrodomestici.

Il robot Biro e le sue funzioni

Il robot Biro, attraverso la sua programmazione, riuscirà a prevenire e a correggere i nostri comportamenti sbagliati con le nostre continue disattenzioni, riducendo circa il 30% delle spese sulla bolletta. Il robot Biro è stato realizzato dall'inventore e ricercatore Marco Santarelli, attualmente esperto di analisi delle reti, che collabora presso i vari Istituti di Ricerca scientifica in Italia. Marco Santarelli afferma che il robot Biro, può monitorare i consumi energetici di una famiglia.

Il robot Biro, in seguito espone il resoconto finale di questo monitoraggio, con alcuni dati principali, come semplicemente quante volte vengono accese o spente le luci in casa, fino a presentare un'analisi più completa mostrando i dati relativi alla dispersione di energia e al consumo energetico dei nostri elettrodomestici.

Grazie al robot Biro, si potrà passare dai 580 euro l'anno in bolletta a 400, con un risparmio assicurato di 180 euro.

Segui la nostra pagina Facebook!