L'ultimo titolo della saga di sparatutto più famosa al mondo è uscito da appena un giorno, ma già in migliaia di videogiocatori si stanno chiedendo qual è l'arma più forte di Call of Duty: Advanced Warfare? La risposta la potrete leggere nel proseguo dell'articolo, in cui vi consiglieremo anche quali perks utilizzare e come sfruttare al meglio le wildcards.

Call of Duty: Advanced Warfare si può giocare sia nella modalità offline che nel multiplayer online; la prima modalità ha una campagna della durata di circa 5 ore, mentre la modalità multiplayer online dà la possibilità a ciascun videogiocatore di trovare la sua arma migliore e diventare uno dei migliori.

In questa modalità sono importanti, oltre al vostro stile di gioco, anche l'arma e le perks che utilizzate. Inoltre nel nuovo Call of Duty Advanced Warfare vi è anche una novità molto importante, che ha reso il gioco ancora più veloce e frenetico, ovvero la tuta EXO, che vi garantisce, a seconda dell'abilità che impostate, un'abilità in più che ha una durata pari a quella della batteria della tuta.

Vi vogliamo ora consigliare una classe costruita per la media-lunga distanza. In questo campo l'arma migliore di Call of Duty Advanced Warfare è l'IMR, ha la statistica maggiore nel danno, ma nonostante ciò con qualche piccola modifica potrete ottenere un'arma davvero devastante. Avrete a disposizione infatti un tot di punti da poter spendere per costruire la vostra classe. Vi consigliamo di dotare il vostro IMR del Calcio e del silenziatore in questo modo avrete un'arma bilanciata con poco recoil.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

L'abilità della tuta EXO da impostare è l'Overclock, che vi consentirà di muovervi più veloce per un breve periodo. Invece, tra le perks dovrete fare attenzione ad inserire Lightweight, Cold-Blooded e Hardline. Vi chiederete perché non mettere Scavenger e la risposta è semplice, perché l'IMR è un'arma capace di autorigenerare i proiettili. Come equipaggiamento invece vi consigliamo la classica bomba a mano, a meno che non siate degli specialisti di questo genere e allora vi consigliamo la sem-tex.

La prossima classe che vi andiamo a consigliare, in Call of Duty: Advanced Warfare, è per tutti quei giocatori che amano in conflitto ravvicinato, corpo a corpo. Per questa particolare classe avrete bisogno d'impostare come arma l'NS6, che ha tra le sue statistiche la miglior mira della sua categoria. Per avere un'arma bilanciata vi consigliamo di impostare il mirino Red Dot Sight, che vi garantirà così una buona mira anche ad una media-lunga distanza, e i caricatori raddoppiati.

Mentre tra le perks vi consigliamo di utilizzare tutte e tre le wildcards per avere l'occasione di mettere due perks per ogni categoria. Della prima categoria vi consigliamo: Lightweight e Lowprofile, con la prima potrete sarete più veloci, mentre la seconda vi permetterà di essere invisibile ai radar dell'UAV avversario ottenuto con le killstreaks e non verrete marchiati dalle armi con il tracciatore.

Della seconda categoria di perks vi consigliamo: Blind Eye e Fast Hands, con la prima non verrete riconosciuti dai droni, mentre con la seconda potrete cambiare arma e ricaricare più velocemente. Infine, della terza categoria vi vogliamo consigliare Thoughness, che diminuisce le vibrazioni mentre il nemico vi sta colpendo, in modo tale da avere una mira più stabile, mentre per la seconda dovrete impostare Scavenger, per recuperare le munizioni dai corpi dei nemici.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto