Sono sicuramente gli indiscussi protagonisti nella Tecnologia mondiale degli ultimi anni che ha cambiato drasticamente le abitudini, i costumi e il tempo libero di milioni di persone. Stiamo parlando di Facebook e WhatsApp che costituiscono un intrigato legame tra social network e chat nel quale si nascondono, ma più spesso si manifestano tutte le debolezze, le abitudini, le manie e tristemente, anche gli indizi di nefandezze e crimini, che appartengono agli utenti.

Le ultime notizie parlano di una drastica pulizia che farà Facebook rispetto ai mi piace-like "inattivi" e dell'arrivo, molto sbandierato sul web, delle chiamate VoIP su WhatsApp.

Facebook toglie i mi piace-like provenienti dagli account disattivati

E' ufficiale, dal 12 marzo 2015 Facebook toglierà dal conteggio dei "mi piace" messi sulle varie pagine, quelli provenienti da tutti gli account inattivi e quelli che appartengono a persone scomparse.

Questo, allo scopo di fornire ai gestori un più veritiero e preciso numero di iscritti e sconfessare tutti quelli che gonfiano di "mi piace" gli account allo scopo di specularne. Anche Instagram è stato ripulito con una simile procedura e i risultati hanno evidenziato account "annacquati" anche del 50%. Per concludere, ricordiamo che qualora i titolari inattivi dovessero ricominciare la loro attività sul social in maniera assidua allora i "mi piace" tornerebbero al loro posto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tecnologia

Su WhatsApp arrivano le chiamate VoIP già attive per alcuni

Le chiamate VoIP sono già attive per alcuni utenti attraverso Whatsapp, infatti tutti coloro che dispongono dell'ultima versione BETA disponibile su iOS, appannaggio comunque di soggetti selezionati, possono comunicare con chiamate vocali attraverso la tecnologia VoIP. Per lo sterminato numero di utenti finali, l'attesa sarà comunque breve per avere disponibile il nuovo servizio su App Store.

Anche se viene installata l'applicazione che consente le chiamate vocali su WhatsApp, l'apparecchio non riceve nessun tipo di conferma, infatti, per rendersi conto dell'effettivo funzionamento del servizio bisogna aspettare che un altro utente chiami il numero e allora le chiamate VoIP saranno attivate anche sul dispositivo del ricevente. Le schermate del servizio di chiamata vocale sono molto simili a tutte quelle utilizzate quotidianamente per effettuare le chiamate GSM, con tanto di tasti rossi e verdi e la possibilità di ingresso delle chiamate mentre si utilizzano altre applicazioni.

Inoltre, le chiamate vengono classificate a seconda che siano in entrata, in uscita, perse, effettuate ecc. Infine, si nota come la chiamata venga misurata in termini di tempo e possa essere gestita con immagini, nome e numero dell'utente in rubrica. La qualità delle chiamate, che avvengono attraverso internet, si presenta discreta, tuttavia, è doveroso rilevare che da WatsApp ci si aspetta il meglio e che, attualmente, altri gestori di telefonia VoIP garantiscono standard di qualità sicuramente più alti, vedi Face Time Audio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto