Nella notte di ieri si sono svolte le qualificazioni valide per la prima World Cup di Fortnite. Un evento incredibile che vedrà sfidarsi i migliori 100 giocatori del mondo per un montepremi da ben 30 milioni di dollari. Il giocatore più atteso di tutti, ovvero Turner "Tfue" Tenney, non ha deluso le aspettative dei propri fan.

Regolamento

Le qualificazioni si svolgono in modo semplice: i giocatori che sono riusciti a passare il primo turno di qualificazione hanno tempo tre ore per sfidarsi in server dedicati.

Hanno la possibilità di giocare 10 partite nelle quali devono cercare di riuscire a fare il maggior numero di punti possibile. I punti vengono assegnati nel seguente modo: 1 punto per ogni kill avvenuta in partita, più 3 punti per aver raggiunto la top 25, 4 per la top 10, 5 punti per la top 3 e 3 punti extra per la vittoria reale. Insomma il regolamento è semplice. Per riuscire a passare il turno però i giocatori devono classificarsi (nel caso del North America) nella top 10, perché ogni settimana possono classificarsi solamente 20 giocatori in tutto il mondo.

Tfue

Nonostante le critiche per non essersi classificato nella prima settimana di qualifiche, il giocatore del clan dei FaZe ha voluto continuare a giocare le proprie qualifiche in streaming senza delay, a differenza di molti altri suoi coetanei che hanno preferito non streammare le qualifiche per paura degli streamsniper.

Detto ciò, sotto gli occhi di ben 200.000 spettatori che lo guardavano, Turner è riuscito nell'ennesima impresa della sua giovane carriera e-sportiva.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi ESports

Dopo una prima partita dove non è riuscito nemmeno ad entrare nella top 25, a causa di un bug che gli ha impedito di aprire il paracadute e lo ha fatto morire per fall damage, Tfue ha continuato nel suo gioco metodico, procurandosi un ottimo loot e cercando di tenere sempre l'highground durante i finali di partita. Tutto questo gli è valso ben 3 vittorie reali in solamente 9 partite. Il che significa ben 69 punti e il primo posto nella classifica generale dei giocatori NA della East Cost.

World Cup

Le finali di Fortnite si terranno a New York dal 26 al 28 Luglio. I giocatori si sfideranno per un montepremi di 30 milioni di dollari, con un premio di 3 milioni per il vincitore. Turner si aggiudica così un posto per il torneo e-sporitvo dal montepremi più alto di sempre. Oltre a lui, tra i pro-player più famosi, si erano già qualificati, la settimana scorsa, Liquid Riversan e Ghost Bizzle. Questa settimana invece, oltre a Tfue, si è qualificato anche FaZe Funk, compagno di team di Turner.

Altri nomi noti come Ninja, Cloak, Nickmercks, Myth e Ghost Ayden non sono ancora riusciti a qualificarsi, ma ci saranno ancora altri 4 eventi per riuscire a entrare nell'élite mondiale di Fortnite. Non ci resta che vedere cosa succederà.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto