Mendrisio, Svizzera- Ticino terra di tradizione vitivinicola. Anche l'edizione 2014 di Cantine Aperte è stata un successo. Oltre 65 aziende hanno aperto le porte a oltre 12 mila persone.

La rassegna tenuta tra sabato e domenica è diventata ormai un appuntamento fisso per gli appassionati di vini di qualità.

Il concetto è semplice i produttori aprono le porte delle loro cantine ai clienti. Dando loro la possibilità di visitare le cantine e di degustare i prodotti ( non solo vinicoli) di loro produzione. Il padrone , vera "star "della manifestazione è chiaramente il Merlot, vitigno importato circa un secolo fa per combattere la filossera che stava mettendo in ginocchio l'allora produzione ticinese di vino.

Un'innovativa applicazione informatica ha guidati i partecipanti alla manifestazione alle varie aziende partecipanti. Infatti l'applicazione gratuita per I-Phone e I-Pad facilitava la scelta con informazioni pertinenti e geolocalizzando le aziende sul territorio. Così che i partecipanti potessero scegliere da soli il percorso da seguire secondo i loro gusti.

Marco Solari, presidente di Ticino Turismo e padrino dell'evento ha sottolineato come il settore vitivinicolo del Cantone Ticino sia un tassello fondamentale dell'offerta turistica ticinese. Infatti il vino ticinese è sempre più immagine qualitativa di un Ticino turistico.

Nello specifico il settore del turismo vitinicolo sta avendo un incremento davvero significativo che non puo' e non deve passare inosservato.



Segui la nostra pagina Facebook!