Dopo il successo cinematografico della saga fantascientifica/horror Alien, che è stata protagonista sul grande schermo per molti anni grazie ai tanti sequel girati, il titolo fa la sua ricomparsa nel mondo dei videogames. Alien: Isolation è basato, infatti, proprio sulla trama portata avanti da Ridley Scott nel suo film capolavoro del 1979, Alien. Il gioco, sviluppato da The Creative Assembly e pubblicato da SEGA, sarà disponibile, a partire dal prossimo 7 ottobre, per tutte le piattaforme.

Alien: Isolation, la storia

La trama è ambientata nel 2137, 15 anni dopo gli eventi del primo film Alien, e vedrà come protagonista Amanda Ripley, la figlia della storica protagonista della saga, Ellen Ripley, che investigherà proprio sulla sparizione della madre.

Amanda verrà trasferita sulla stazione spaziale Sevastopol per cercare il registratore di volo del Nostromo, la nave su cui si trovava Ellen ed il suo equipaggio. Ma, per sua sfortuna, Amanda non sarà sola, ma dovrà fare i conti con un alieno ancora presente nell'astronave che cercherà in tutti i modi di ucciderla.

Alien: Isolation, il gameplay

Lungi dall'essere un mero sparatutto in prima persona, Alien: Isolation è più che altro un gioco d'astuzia, di tattica, insomma, un gioco di sopravvivenza, in cui bisognerà ingegnarsi con i pochi mezzi messi a disposizione per cercare di sopravvivere alle insidie che il Nostromo riserva dietro ogni angolo.

La presenza di un solo alieno durante tutto il gioco potrebbe ingannarvi e farvi credere che sfuggire ai suoi attacchi sia una passeggiata. Non è proprio così ! L'intelligenza artificiale dell'alieno è stata programmata con un complesso insieme di modelli comportamentali che progressivamente cambiano e si evolvono. La creatura non percorrerà percorsi specifici e statici, né tanto meno svolgerà azioni fisse e ripetitive ma, al contrario, sarà sempre imprevedibile e si adatterà passo dopo passo ai vostri movimenti, alle vostre azioni, seguirà ogni vostro spostamento e reagirà ad ogni piccolo rumore che provocherete.

Si tratterà quindi di un duello incredibile tra voi e quell'essere spaventoso, quasi come una partita a scacchi, dove ogni mossa sbagliata potrebbe esservi fatale. Per comprendere le intenzioni dell'alieno sarete aiutati solo dai suoi versi e vocalizzi, grazie ai quali potrete capire se ha fiutato qualche vostra traccia, se vi sta inseguendo o, peggio ancora, attaccando! Sarà un'esperienza ricca di tensione, paura e suspense, che renderà il vostro soggiorno nella stazione Sevastopol tutt'altro che piacevole

Segui la nostra pagina Facebook!