Gli stilisti questa stagione hanno giocato con l’ambiguità: sulle passerelle, infatti, hanno sfilato modelli dai volti angelici con indosso punk biker jacket, capotti militari o felpe con feroci tigri abbinate a pantaloni in pelle neri, e, contestualmente, modelli dall’aspetto etereo con cappotti in pelliccia, camicie in seta con fiocco e maxi sciarpe con frange.

Sembra il riflesso dell’uomo contemporaneo: indeciso tra l’imparare nuovamente a difendersi, o presentarsi alla società con tutta la sua vulnerabilità.

Pubblicità
Pubblicità

Un uomo che deve riscoprirsi cacciatore e saper stare a contatto con la natura, riassaporare i sapori della fauna ed i profumi della flora, ma che al tempo stesso deve avere la sensibilità femminile per saper indossare con indifferenza un cappotto decorato con uccelli in volo o un pantalone sfacciatamente lilla.

Sinora eravamo abituati a vedere donne con giacche e pull rubati dall'armadio di lui, ma d’ora in poi prepariamoci all'idea che potrebbe essere lui a frugare nel guardaroba di lei in cerca di maxi sciarpe, foulard e borse!

Pubblicità

Eh sì, sono sempre più gli uomini che fanno ricorso alle borse: clutch bag, doctor bag, zaini e shopper bag, relegando definitivamente in soffitta il desueto borsello.

E se parliamo di scarpe, l’argomento si infittisce ancor di più. Tra stringate, sneakers e mocassini, la differenza tra i modelli maschili e femminili si è ridotta ormai ad una questione di misura, non certo di decori, colori o tipi di tessuti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moda

A conferma di questa promiscuità basta ricordare che già nel 2012, durante l’amfAR Inspiration Nigh, lo stilista Marc Jacob stupì tutti indossando un gonna a portafoglio e scarpe con i tacchi.

Ma vediamo nel dettaglio i capi che non possono mancare nell’armadio di Lui questa stagione.

Moda uomo must have Autunno Inverno 2015/16

Cardigan: da indossare rigorosamente con una t-shirt o sottogiacca, da evitare la camicia: il rischio “nonno con cardigan” è troppo elevato!

Pullover: per uno stile casual è perfetto sia con collo a v che tondo e con sotto una t-shirt, mentre per look più formali la camicia è d’obbligo.

Felpa: è tanto giovanile, forse un po’ troppo, ma la Moda la posiziona tra i primi posti dei must have A/I 2015/16. La scelta è ardua, tra modelli classici con scritte, stampe, cerniere, cappucci, oppure modelli stile rapper, con lunghezze oltre le ginocchia.

Pubblicità

Non mancano, però, modelli più sobri, magari con scritte inaspettate che si abbinano perfettamente a pantaloni tono su tono, per un aspetto un po’ meno sbarazzino.

Pantaloni: in panno con le pence, modelli corti alla caviglia, pantaloni in pelle skinny e jeans vintage, i più versatili. Con un jeans dall’effetto vissuto, ed ai piedi un paio di inglesine, l’effetto è assicurato.

Giacca di pelle: un evergreen, perfetta per look formali ma anche casual, per contesti di lavoro o di svago, e, se la scegliete con inserti in pelliccia, sarete decisamente molto cool.

Pubblicità

Cappotti: i classici in lana, modelli con stampe geometriche oppure tartan, bomber, piumini colorati e un’insolita pelliccia: per i più stravaganti lunga e pelosa, come i modelli firmati Disquared, mentre per i più sobri a pelo corto alternata a inserti di pelle, come propone Valentino.

Accessori: borse a mano in pelle, anfibi e stivaletti, maxi sciarpe avvolgenti e calde.

Colori: la palette di colori va dai toni neutri come il nero, il lilla, il grigio chiaro e scuro ed il blu oltremare, alle nuances calde come il marsala, il giallo ocra e l’arancione, per arrivare al classico color cammello e all’evergreen verde militare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto