Si celebra il giorno 11 novembre San Martino, il santo che ha dato origine alla popolare estate di San Martino, periodo autunnale in cui le temperature sono relativamente miti e gradevoli e segnano il passaggio tra autunno e inverno. Mentre la leggenda del bel tempo nei giorni che precedono o sono a cavallo dell’11 novembre dipendono fortemente dalle previsioni meteo, gli aneddoti legati alla vita del santo sono svariati. In attesa di osservare se le previsioni saranno o meno rispettate, di seguito alcuni accenni legati all’evento e gli appuntamenti in programma.

Leggende popolari e feste in Italia

L’estate di San Martino è legata alla leggenda del dono del mantello che narra come Martino, nato nel 317 d.C, all’epoca militare e prima di diventare sacerdote, regalò il suo mantello ad un mendicante e grazie a questo gesto di generosità Gesù fece in modo che il clima divenne meno freddo per alcuni giorni. In realtà le storie popolari inerenti la vita del santo lo vedono protagonista di un’altra leggenda in cui egli è considerato protettore dei mariti traditi, da qui i vari eventi legati alla festa dei cornuti. In nord Europa lo si accosta al capodanno celtico mentre in Italia è celebrato nella provincia di Reggio Emilia, a San Martino in Rio, a Casalecchio di Reno (Bologna) oppure a Clusone (Bergamo) con la festa in programma il 12 e 13 novembre, che ogni anno rievoca le vecchie tradizioni contadine associate al vino.

A Santarcangelo di Romagna famosa è la Fiera di San Martino, un appuntamento gastronomico e folcloristico che richiama tanti visitatori: le protagoniste sono le corna appese in piazza che segnano il passaggio dei ‘cornuti’. Un altro evento interessante è quello di Rocca Canterano in Lazio, dove i giorni 12 e 13 vanno in scena la Sagra della Rola e Festa del Cornuto, celebre per il burlesco.

Anche in Sicilia si organizzano manifestazioni in molte località come la Festa a Linguaglossa o quella di Ragalna conosciuta col nome di Sagra della Salsiccia, caliceddi e vino.

Meteo per l’11 novembre

Per quanto riguarda le previsioni meteo, per adesso non sembra esserci la prospettiva di assaporare un po’ di estate fuori stagione. Da metà settimana è in arrivo una perturbazione da nord ovest che proseguirà fino a venerdì 11.

Sono previste piogge nelle regioni centrali e sul medio basso Tirreno, leggere nevicate sulle Alpi e cieli parzialmente nuvolosi a nord e parte del sud Italia. Le temperature si manterranno stazionarie.

Segui la nostra pagina Facebook!