Il Lago Maggiore è uno dei territori più pittoreschi tra Piemonte, Lombardia e Svizzera. In occasione delle feste natalizie quest’area propone numerose attività da fare con tutta la famiglia per non tenerla troppo davanti alla tv che ripropone i classici film [VIDEO], tra visite a musei multimediali, mercatini, visite nella natura ed eventi culturali.

Feste al cultural park del Lago Maggiore sulla Natura

Una delle proposte museali più originali della zona è quella del Museo di Meina. Si tratta di un cultural park, cioè di un sito che unisce cultura, multimedialità e ambiente.

Nel Parco-Chalet di Villa Faraggiana, nato a fine ottocento e oggi gestito da una fondazione che lo ha riqualificato, è ricreato un macro-mondo dedicato alla natura. Uno staff di giovani accompagna il pubblico tra gli allestimenti, come “Natura in 4D”: un autentico viaggio virtuale tra ologrammi, proiezioni, video-mapping, effetti. Tra le possibilità anche la mostra multimediale su farfalle e libellule e un parco interattivo vista lago, visitabile con il cellulare. Il Museo aperto anche a Natale, Santo Stefano, all'Epifania e nei giorni limitrofi è particolarmente indicato per le famiglie.

Un pranzo 'sociale' con i ragazzi down

In una giornata fuori porta non può mancare uno spuntino, meglio se in buona compagnia. Tra le proposte per un pranzo davvero solidale c’è il Ristoro Primavera. Situato nel borgo di Meina questo locale ha la particolarità di impiegare ai tavoli i ragazzi dell’Associazione genitori bambini down di Arona che con la loro allegria porteranno pietanze preparate con prodotti locali.

Dai formaggi dell’Ossola alle tipiche ricette della cucina Piemontesi, la pausa alla portata di tutti, si trasforma in un momento che fa veramente bene anche al prossimo.

Tra shopping e mercatini ad Arona

Arona è sicuramente una delle “perle” del Lago Maggiore. La pittoresca località durante le feste si anima ancora di più con il cartellone organizzato dal Comune dal titolo “Arona lake e shopping”. Le vie si colorano con installazioni luminose e si riempiono di attività; immancabili i mercatini con molti espositori che qui si ritrovano nella Piazza di San Graziano, tra articoli a tema natalizio e prodotti del territorio.

Proprio nella Chiesa omonima è possibile ammirare un’esposizione di presepi artigianali e tra le strade del centro è possibile incontrare Babbo Natale e scattare gratuitamente una foto con lui. La bella località offre poi altre occasioni di shopping tra boutique e negozi.

Il presepe animato

La Natività è il fulcro del Natale cristiano. Per riviverla a Castelletto Ticino, a pochi chilometri da Arona si tiene, il 24 dicembre, il presepe vivente “Riviviamo Betlemme”. La storica manifestazione si svolge ogni 2 anni dal 1982 e coinvolge tutto il paese con figuranti, attori e scenografie per ricreare luoghi, mestieri e i momenti della nascita di Gesù.

Molti i quadri presenti: il pescivendolo, l’arrotino, il falegname, il venditore di tappeti, il venditore di spezie, la fattoria, il vasaio, il fornaio, il villaggio dei pastori, il palazzo di Erode. Alle ore 23 nel parco comunale sarà ricreato il momento della natività.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la pagina Viaggi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!