Nuovo aggiornamento sul blocco auto a Torino previsto per domani lunedì 19 dicembre. L'Italia, in quest'ultimo mese del 2016, sta vivendo l'incubo smog. Le principali città stanno osservando, di recente, la misura del blocco del traffico. Non fa eccezione nemmeno la capitale Roma, con il divieto alla circolazione della precedente settimana. Oltre a ciò, si aggiungono spesso e volentieri gli scioperi dei mezzi pubblici. Come dire, oltre il danno la beffa. Per i cittadini, si intende.

Il programma

L'orario di inizio del blocco auto a Torino del 19 dicembre è fissato per le 8.00 e avrà termine alle 19.00. I veicoli considerati inquinanti che dovranno rispettare lo stop alla circolazione sono quelli motorizzati diesel euro 3. Potranno invece circolare tutti i mezzi a benzina, metano, gpl e quelli elettrici. Sottolineiamo come il divieto valga anche per la giornata odierna, domenica 18 dicembre, e che gli orari sono gli stessi che dovranno essere rispettati domani, quando si concluderà il weekend "allungato", visto che lo stop è iniziato da ieri, sabato 17.

Non solo le auto private diesel euro 3 però dovranno osservare il divieto alla circolazione. Anche quei veicoli che svolgono la funzione di trasporto merci, aventi motori benzina, gpl e metano, precedenti all'Euro 1, resteranno fermi dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00. Va da sé che lo stop è anche per i mezzi di trasporto merci diesel omologati Euro 3.

E nelle altre città italiane? Il blocco del traffico interesserà anche Firenze, dove i veicoli più inquinanti resteranno fermi fino al giorno 21 dicembre (mercoledì).

Il provvedimento è valido per le auto a benzina Euro 1 e quelle diesel Euro 2 ed Euro 3, oltre che per i mezzi di trasporto merci diesel Euro 1 ed Euro 2. Non si potrà circolare dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

Perché si è reso necessario il blocco delle auto a Torino? Il comune ha annunciato il nuovo stop dopo che si è raggiunto, per sette giorni consecutivi, il valore limito di PM10 giornaliero, che non può superare i 50 mg per metro cubo.

Da qui la scelta forzata della giunta Appendino (M5S). Per avere ulteriori aggiornamenti e conoscere le prossime date dello stop alla circolazione nel capoluogo piemontese vi invitiamo a cliccare il tasto Segui in alto a destra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto